Monthly Archives: luglio 2017

Renault Clio TCe 90 CV (2016): pregi e difetti della piccola francese

Renault Clio interniRenault Clio interni

Renault Clio vista dall'altoRenault Clio vista dall'alto

Renault ClioRenault Clio

 

La Renault Clio TCe 90 CV è una delle piccole a benzina più interessanti in commercio. Oggi analizzeremo la versione pre-restyling Duel del 2016: una variante rivolta agli amanti della moda e caratterizzata dai cerchi in lega diamantati e da una serie di personalizzazioni DOTS dentro (volante, modanature portiere, profilo del cambio e delle bocchette d’aerazione) e fuori (retrovisori) che si trova facilmente a 11.900 euro. Scopriamo insieme i suoi pregi e difetti.

Renault Clio vista dall'altoRenault Clio vista dall'alto

I pregi della Renault Clio TCe 90 CV del 2016

Abitabilità

Gli ingombri considerevoli della Clio (4,06 metri di lunghezza) hanno permesso agli ingegneri Renault di ricavare molto spazio per le gambe dei passeggeri posteriori.

Finitura

Assemblaggi curati, materiali migliorabili.

Dotazione di serie

Abbastanza completa: autoradio, cerchi in lega da 16” diamantati, climatizzatore, cruise control, fendinebbia, navigatore, sensori di parcheggio con telecamera e volante in pelle.

Capacità bagagliaio

Il vano della Renault Clio è uno dei più grandi del segmento: 300 litri che diventano 1.146 quando si abbattono i sedili posteriori.

Posto guida

Impeccabile: sedile comodo e comandi ergonomici (tranne quello che regola il cruise control).

Climatizzazione

Impianto potente, bocchette centrali un po’ piccole.

Sospensioni

Gli ammortizzatori posteriori della Renault Clio rispondono in maniera un po’ secca sulle sconnessioni pronunciate. Niente di preoccupante, comunque.

Rumorosità

Il motore è abbastanza silenzioso per essere un tre cilindri.

Motore

L’unità 0.9 tre cilindri turbo TCe Euro 6 da 90 CV e 135 Nm di coppia della Renault Clio ha una cilindrata contenuta che consente di risparmiare sull’assicurazione RC Auto ma potrebbe essere più pronta sotto i 2.000 giri.

Cambio

La trasmissione manuale a cinque marce tende ad impuntarsi solo quando si guida in modo allegro.

Sterzo

Un comando decisamente riuscito: sensibile e reattivo al punto giusto.

Prestazioni

Nella media della categoria: 182 km/h di velocità massima e 12,2 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari.

Dotazione di sicurezza

A bordo della Renault Clio – capace di conquistare cinque stelle nei crash test Euro NCAP – c’è tutto quello che serve: airbag frontali e laterali e controlli di stabilità e trazione.

Freni

Potenti ed efficaci.

Tenuta di strada

Nelle curve la Renault Clio regala un comportamento rassicurante.

Prezzo

Da nuova nel 2016 la Renault Clio TCe 90 CV Duel costava 16.300 euro. Oggi si trova facilmente a 11.900 euro: poco meno di una Dacia Sandero 0.9 TCe Brave appena uscita dal concessionario.

Tenuta del valore

La Clio è una delle auto più amate in Italia. Prevediamo quindi quotazioni alte in futuro.

Consumo

In linea con la concorrenza: 21,3 km/l dichiarati, oltre 15 ottenibili senza troppi problemi.

Garanzia

La copertura globale terminerà nel 2018.

Renault Clio interniRenault Clio interni

I difetti della Renault Clio TCe 90 CV del 2016

Visibilità

Le dimensioni esterne ingombranti unite al lunotto piccolo non aiutano nei parcheggi. Fortunatamente i sensori di parcheggio e la telecamera erano di serie.

Scopri tutto il listino Renault.

Renault Clio

prevnext

L’articolo Renault Clio TCe 90 CV (2016): pregi e difetti della piccola francese proviene da Panoramauto.

Fonte:

Partire ad agosto 2017: i giorni da evitare

Esodo: bollino nero sulle strade, traffico superiore a mediaEsodo: bollino nero sulle strade, traffico superiore a media

Credits: Traffico intenso sull’autostrada A14 nel nodo di Bologna, 6 agosto 2016. ANSA/GIORGIO BENVENUTI

Agosto 2017: un mese a rischio traffico per chi si appresta a partire per le vacanze.

Per venire incontro agli automobilisti pronti al grande esodo estivo Autostrade per l’Italia ha realizzato un calendario relativo alle previsioni del traffico per l’estate.

Scopriamo insieme i giorni di agosto 2017 da evitare se volete viaggiare sereni durante le vacanze.

Partire ad agosto 2017: i giorni da evitare secondo Autostrade per l’Italia

Bollino nero

Sabato 5 agosto 2017 – Mattina e pomeriggio (verso le località turistiche)

Bollino rosso

Venerdì 4 agosto 2017 – Pomeriggio (verso le località turistiche)
Domenica 6 agosto 2017 – Mattina (verso le località turistiche)
Venerdì 11 agosto 2017 – Pomeriggio (verso le località turistiche)
Sabato 12 agosto 2017 – Mattina e pomeriggio (verso le località turistiche)
Sabato 19 agosto 2017 – Mattina e pomeriggio (verso le grandi città)
Domenica 20 agosto 2017 – Mattina e pomeriggio (verso le grandi città)
Sabato 26 agosto 2017 – Mattina e pomeriggio (verso le grandi città)
Domenica 27 agosto 2017 – Mattina e pomeriggio (verso le grandi città)

Bollino giallo

Giovedì 3 agosto 2017 – Pomeriggio (verso le località turistiche)
Venerdì 4 agosto 2017 – Mattina (verso le località turistiche)
Sabato 5 agosto 2017 – Mattina (verso le grandi città)
Domenica 6 agosto 2017 – Mattina (verso le grandi città) e Pomeriggio (verso le località turistiche)
Lunedì 7 agosto 2017 – Mattina (verso le località turistiche)
Venerdì 11 agosto 2017 – Mattina (verso le località turistiche)
Sabato 12 agosto 2017 – Mattina e pomeriggio (verso le grandi città)
Domenica 13 agosto 2017 – Mattina e pomeriggio (verso le località turistiche) e Mattina (verso le grandi città)
Martedì 15 agosto 2017 – Mattina (verso le località turistiche) e Pomeriggio (verso le grandi città)
Giovedì 17 agosto 2017 – Pomeriggio (verso le grandi città)
Venerdì 18 agosto 2017 – Mattina e pomeriggio (verso le grandi città)
Sabato 19 agosto 2017 – Mattina (verso le località turistiche)
Lunedì 21 agosto 2017 – Mattina (verso le grandi città)
Giovedì 24 agosto 2017 – Pomeriggio (verso le grandi città)
Venerdì 25 agosto 2017 – Mattina e pomeriggio (verso le grandi città)
Sabato 26 agosto 2017 – Mattina (verso le località turistiche)
Lunedì 28 agosto 2017 – Mattina (verso le grandi città)
Giovedì 31 agosto 2017 – Pomeriggio (verso le grandi città)

Info utili

prevnext

L’articolo Partire ad agosto 2017: i giorni da evitare proviene da Panoramauto.

Fonte

Patente C: cosa si può guidare

Camion RenaultCamion Renault

La patente C – conseguibile a partire dai 18 anni ma solo da chi è già in possesso della patente B – consente di guidare numerosi mezzi in grado di trasportare persone o merci. Scopriamo insieme quali.

Patente C: i veicoli ammessi

La patente C consente di guidare autoveicoli diversi da quelli delle categorie D1 o D la cui massa massima autorizzata è superiore a 3.500 kg e progettati e costruiti per il trasporto di non più di otto passeggeri, oltre al conducente.

Agli autoveicoli di questa categoria può essere agganciato un rimorchio la cui massa massima autorizzata non superi 750 kg.

Patente C1: i veicoli ammessi

La patente C1 permette di guidare autoveicoli diversi da quelli delle categorie D1 o D la cui massa massima è superiore a 3.500 kg ma non superiore a 7.500 kg, progettati e costruiti per il trasporto di non più di otto passeggeri, oltre al conducente. Anche in questo caso è possibile agganciare un rimorchio la cui massa massima autorizzata non sia superiore a 750 kg.

Patente C1E: i veicoli ammessi

La patente C1E consente di guidare complessi di veicoli composti di una motrice rientrante nella categoria C1 e di un rimorchio o di un semirimorchio la cui massa massima autorizzata è superiore a 750 kg (sempre che la massa autorizzata del complesso non superi 12.000 kg) e complessi di veicoli composti di una motrice rientrante nella categoria B e di un rimorchio o di un semirimorchio la cui massa autorizzata è superiore a 3.500 kg, sempre che la massa autorizzata del complesso non superi 12.000 kg.

Patente CE: i veicoli ammessi

La patente CE permette di guidare complessi di veicoli composti da una motrice rientrante nella categoria C e di un rimorchio o di un semirimorchio la cui massa massima autorizzata superi 750 kg.

Info utili

prevnext

L’articolo Patente C: cosa si può guidare proviene da Panoramauto.

Fonte

Fiat 500 C: guida all’acquisto

Fiat 500 C codaFiat 500 C coda

Fiat 500 C cruscottoFiat 500 C cruscotto

Fiat 500 C dettaglio anterioreFiat 500 C dettaglio anteriore

Fiat 500 C faro anterioreFiat 500 C faro anteriore

Fiat 500 C fendinebbiaFiat 500 C fendinebbia

Fiat 500 C frontaleFiat 500 C frontale

Fiat 500 C infotainmentFiat 500 C infotainment

Fiat 500 C interniFiat 500 C interni

Fiat 500 C logo FiatFiat 500 C logo Fiat

Fiat 500 C profiloFiat 500 C profilo

Fiat 500 CFiat 500 C

Fiat 500 C tre quarti posterioreFiat 500 C tre quarti posteriore

 

La Fiat 500 C non è la versione cabriolet del “cinquino” ma più semplicemente una variante sfiziosa della citycar torinese impreziosita da un tetto apribile in tela.

In questa guida all’acquisto vi mostreremo nel dettaglio tutte le versioni presenti in listino della Fiat 500 C: prezzi, motori, accessori, pregi, difetti e chi più ne ha più ne metta.

Fiat 500 C codaFiat 500 C coda

Fiat 500 C: guida all’acquisto

La Fiat 500 C non è altro che una 500 impreziosita da un tetto apribile in tela.

Fiat 500 C tre quarti posterioreFiat 500 C tre quarti posteriore

Gli allestimenti della Fiat 500 C

Gli allestimenti della Fiat 500 C sono sei: Pop, Lounge, S, Mirror, Anniversario e 60°.

Fiat 500 C Pop

La Fiat 500 C Pop – la versione da noi consigliata – offre: capote elettrica (nei colori rosso/nero/beige), cerchi con copriruota in argento lucido, climatizzatore manuale, proiettori anteriori con funzione DRL (luci diurne), limitatore di velocità, sensori di parcheggio posteriori, specchietti in tinta carrozzeria con regolazione elettrica, Uconnect Radio AUX-IN USB con 6 altoparlanti e volante regolabile in altezza con comandi radio.

Fiat 500 C Lounge

La Fiat 500 C Lounge costa 1.500 euro più della Pop a parità di motore e aggiunge: cerchi in lega da 15”, climatizzatore automatico, cruise control, griglia anteriore specifica con inserti cromati, paraurti con inserti cromati + modanatura finestrini cromata, Uconnect 5” Radio Live Touchscreen e volante in pelle regolabile in altezza con comandi autoradio.

Fiat 500 C S

La Fiat 500 C S costa come la Lounge e rispetto alla Pop offre in più: cerchi in lega da 15” con finitura Satin Graphite, cruise control, fendinebbia, griglia anteriore in colore nero con prese d’aria superiori e inferiori, maniglie porta e calotte specchi in Satin Graphite, minigonne in tinta carrozzeria, paraurti sportivi, specchi retrovisori elettrici con funzione disappannamento, spoiler posteriore, terminale di scarico cromato, Uconnect Radio Live 7” capacitivo (AM/FM Dual Tuner USB AUX Bluetooth Audio Streaming) e volante in pelle dal design specifico con comandi radio integrati.

Fiat 500 C Mirror

La Fiat 500 C Mirror costa come la Lounge e la S e offre: Android Auto e Apple CarPlay, badge Mirror, calotte specchi esterni cromate, cerchi in lega da 15” Argento Lucido, climatizzatore manuale con filtro antipolline, cruise control, fendinebbia, quadro strumenti digitale a cristalli liquidi a colori TFT da 7”, sensori di parcheggio posteriori, servizi Live Uconnect, Uconnect 7” Radio Live Touchscreen Bluetooth USB AUX-IN e volante in pelle con comandi radio.

Fiat 500 C Anniversario

La Fiat 500 C Anniversario costa 500 euro della Lounge, della S e della Mirror a parità di motore e aggiunge: calotte specchi e maniglie cromate, cerchi in lega da 16”, due nuovi colori specifici (Arancio Sicilia e Verde Riviera), nuovi interni in tessuto con cadenino specifico e logo 500 ricamato a contrasto, loghi Fiat vintage su baffo anteriore, portellone e volante, logo Anniversario sul portellone posteriore, modanatura cromata sul cofano, radio Uconnect 5” Live, sedile posteriore sdoppiato 50/50, tappetini specifici con logo Anniversario ricamato e volante in pelle con comandi audio.

Fiat 500 C 60°

La Fiat 500 C 60° costa 2.700 euro più della Anniversario e ha una dotazione di serie che comprende: cerchi in lega da 16” bianchi diamantati, capote specifica grigia, bicolore specifico, calotte specchio cromate, liner tricolore, logo su montante B, volante sportivo in pelle con comandi radio, climatizzatore automatico, targhetta su tunnel centrale (numerata per le prime 560 unità), fascia plancia in vinile, interni avorio con dettagli heritage, batticalcagno specifico, tappetini bicolore, Uconnect 7” Radio Live NAV, fendinebbia e quadro TFT 7”.

Fiat 500 C cruscottoFiat 500 C cruscotto

Fiat 500 C: tutti i modelli in listino

Di seguito troverete tutte le caratteristiche delle versioni della Fiat 500 C. La gamma motori della sfiziosa citycar piemontese è composta da cinque unità:

  • 1.2 a benzina da 69 CV
  • 0.9 bicilindrico TwinAir Turbo da 85 CV
  • 0.9 bicilindrico TwinAir Turbo da 105 CV
  • 1.3 turbodiesel Multijet da 80 CV
  • 1.3 turbodiesel Multijet da 95 CV

Fiat 500 C 1.2 (da 17.570 euro)

La Fiat 500 C 1.2 (prezzi fino a 22.270 euro) è il modo più sano ed economico per entrare nel magico mondo del “cinquino” col tetto apribile in tela. Il motore ha una potenza di 69 CV e genera una coppia di 102 Nm.

Fiat 500 C 0.9 TwinAir Turbo 85 CV (da 20.370 euro)

La Fiat 500 C 0.9 TwinAir Turbo 85 CV (prezzi fino a 20.870 euro) monta un motore bicilidrico sovralimentato da 85 CV e 145 Nm di coppia.

Fiat 500 C 0.9 TwinAir Turbo 105 CV (21.070 euro)

La Fiat 500 C 0.9 TwinAir Turbo 105 CV è la variante più grintosa della sfiziosa citycar torinese (Abarth escluse). Il propulsore bicilindrico sovralimentato è abbinato ad un cambio a sei marce.

Fiat 500 C 1.3 Multijet (da 20.070 euro)

La Fiat 500 C 1.3 Multijet (prezzi fino a 24.770 euro) è la variante diesel più economica della “segmento A” torinese col tetto apribile nonché l’unica variante a gasolio guidabile dai neopatentati. Il motore genera una potenza di 80 CV e una coppia di 160 Nm.

Fiat 500 C 1.3 Multijet 95 CV (da 20.070 euro)

La Fiat 500 C 1.3 Multijet 95 CV (prezzi fino a 24.770 euro) costa come la versione da 80 CV, è più potente, ha più coppia (200 Nm) ma non può essere guidata dai neopatentati.

Fiat 500 C interniFiat 500 C interni

Fiat 500 C: gli optional

La dotazione di serie delle Fiat 500 C Pop e Lounge andrebbe arricchita con due optional fondamentali: i fendinebbia (275 euro) e la vernice metallizzata (550 euro). Quest’ultimo accessorio andrebbe acquistato anche sulle versioni S, Mirror e Anniversario insieme allo Uconnect 7” Radio Live touchscreen Bluetooth/USB/Aux In con DAB + NAV (600 euro per S, 800 per Mirror e Anniversario). Sulla variante 60° acquisteremmo invece CarPlay e Android Auto (200 euro).

Il mondo Fiat

prevnext

L’articolo Fiat 500 C: guida all’acquisto proviene da Panoramauto.

Fonte

BMW: a Pebble Beach una nuova roadtser

20413886_10155641849342269_506280814521090467_o20413886_10155641849342269_506280814521090467_o

Uno dei prossimi grandi lanci di BMW sarà l’erede della BMW Z4. Il nome ancora non è stato confermato (potrebbe trattarsi della nuova BMW Z5) ma sappiamo che lo sviluppo di questa sportiva è già in fase avanzata in partnership con Toyota, sotto il cui marchio nascerà anche la nuova Supra.

Intanto BMW ha rilasciato un primo teaser di quella che potrebbe essere la nuova Z5 svelando che il prossimo 17 agosto, in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach verrà presentata una grande novità open air.

Anteprime

BMW Z5 2018, le foto spia

La roadster della Casa bavarese si aggiorna dentro e fuori

Dalla prima immagine rilasciata da BMW si può intravedere un anteriore minacciosamente rivolto in basso verso la strada, un parabrezza molto inclinato, due gobbe posteriori che delimitano l’abitacolo e una protuberanza aerodinamica posteriore che ha tutto l’aspetto di un alettone.

In altre occasioni, sempre al Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, BMW ci aveva svelato interessanti prototipi come la spettacolare BMW 3.0 CSL Hommage, la BMW 328 Hommage o la Gran Lusso Coupé… modelli profondamente concettuali che ci fanno pensare che il 17 agosto sarà la volta di un nuovo esercizio di stile che, però, possibilmente, ci anticiperà l’aspetto della nuova Z5. 

News

BMW Z4: la roadster bavarese va in pensione

Prodotto l’ultimo esemplare della due posti cabrio di Monaco. Ma nel 2018 dovrebbe arrivare la Z5

L’articolo BMW: a Pebble Beach una nuova roadtser proviene da Panoramauto.

Fonte

Autovelox e Tutor: dove sono? (31 luglio-6 agosto 2017)

A Bologna arrivano i primi autovelox fissi su strade cittàA Bologna arrivano i primi autovelox fissi su strade città

Credits: Saranno attivati il 28 novembre, ma entreranno in funzione già il 7, i nuovi autovelox di viale Panzacchi e di via Stalingrado a Bologna. Per le prime tre settimane di sperimentazione non saranno elevate sanzioni e diverse pattuglie di vigili urbani saranno impiegate nelle vicinanze per un servizio di informazione, per ricordare agli automobilisti che il limite di velocità in quelle aree è di 50 chilometri orari. Gli autovelox infatti non introducono un nuovo divieto ma accertano il rispetto del limite, Bologna, 20 ottobre 2016. ANSA/GIORGIO BENVENUTI

Parecchi Autovelox e Tutor saranno presenti sule strade e sulle autostrade d’Italia dal 31 luglio al 6 agosto 2017.

Di seguito troverete l’elenco completo di tutte le postazioni fisse e mobili attive nel nostro Paese.

Autovelox mobili dal 31 luglio al 6 agosto 2017

VALLE D’AOSTA

31/07-06/08 T1 Traforo Monte Bianco AO

PIEMONTE

31/07-06/08 A4 Torino-Trieste TO
31/07-06/08 A21 Torino-Alessandria-Piacenza-Brescia AL
31/07-06/08 A26 Genova Voltri-Gravellona Toce AL
31/07 A6 Torino-Savona TO
31/07 SS34 del lago Maggiore VB
31/07 SP229 Lago d’Orta NO
31/07 SP27 Rocchetta Tanaro AT
01/08-02/08 SS33 del Sempione VB
01/08 A10 Torino-Aeroporto di Caselle TO
02/08 A6 Torino-Savona TO
02/08 SR10 Padana Inferiore AT
02/08 SP166 della Val d’Ossola VB
02/08 SP460 di Ceresole TO
03/08 SS32 Ticinese NO
03/08 SS34 del lago Maggiore VB
03/08 SP23 Colle del Sestriere TO
03/08 SP37 Crescentino VC
04/08-05/08 SS33 del Sempione VB
04/08 SP14 di Castagnole Monferrato AT
05/08 A6 Torino-Savona TO
05/08 SS703 NO
05/08 SP23 Colle del Sestriere TO
06/08 SS34 del lago Maggiore VB
06/08 SS589 dei laghi di Avigliana TO
06/08 SP230 di Massazza VC

LIGURIA

31/07 A12 Genova-Roma SP
01/08 SS1 Aurelia SV
02/08 SS28 del Colle di Nava IM
03/08 A15 Parma-La Spezia SP
04/08 SC Vado Ligure SV
05/08 A10 Genova-Ventimiglia GE

LOMBARDIA

31/07 SS233 Varesina VA
01/08-02/08 SS36 del lago di Como e dello Spluga LC
01/08 SS9 via Emilia MI
01/08 SS9 via Emilia LO
01/08 SP235 di Orzinuovi LO
01/08 SP235 di Orzinuovi PV
02/08 SP11 Padana Superiore BG
03/08 A35 Bergamo-Nembro-Albino BS
03/08 SS340 Regina CO
03/08 SS9 via Emilia MI
03/08 SS9 via Emilia LO
03/08 SP235 di Orzinuovi LO
03/08 SP235 di Orzinuovi PV
04/08 A7 Milano-Genova PV
04/08 SS233 Varesina VA
04/08 SP10 Padana Inferiore MN
04/08 SP470 della Valle Brembana BG
05/08-06/08 SS9 via Emilia MI
05/08-06/08 SS9 via Emilia LO
05/08-06/08 SP235 di Orzinuovi LO
05/08-06/08 SP235 di Orzinuovi PV
05/08 SS234 Codognese CR
05/08 SP415 Paullese CR
06/08 SS629 del Lago di Monate VA

TRENTINO-ALTO ADIGE

31/07 SS38 dello Stelvio BZ
01/08-03/08 A22 Brennero-Modena BZ
01/08 SS12 del Brennero BZ
01/08 SS38 dello Stelvio BZ
02/08 SS244 della Val Badia BZ
02/08 SS45 bis Gardesana Occidentale TN
02/08 SP47 della Valsugana TN
03/08 SS43 di Val di Non TN
04/08 A22 Brennero-Modena TN
04/08 SS240 di Loppo e di Val di Ledro TN
04/08 SP71 Fersina Avisio TN
05/08-06/08 SS48 delle Dolomiti TN

VENETO

31/07 SR245 Castellana TV
31/07 SP667 di Caerano TV
01/08-06/08 SS53 Postumia TV
01/08 A22 Brennero-Modena VR
01/08 SR348 Feltrina TV
02/08-03/08 A4 Torino-Trieste VE
02/08-03/08 SS13 Pontebbana TV
02/08-03/08 SR89 Treviso Mare TV
02/08-03/08 SP64 Zermanesa TV
02/08 SS51 Alemagna BL
02/08 SP667 di Caerano TV
03/08-04/08 A4 Torino-Trieste VI
03/08-04/08 A31 Vicenza-Piovene Rocchette VI
03/08 A4 Torino-Trieste PD
03/08 SR245 Castellana TV
03/08 SP15 Cadore Mare TV
03/08 SP71 del Ponte della Muda TV
04/08 SS434 Transpolesana RO
04/08 SS51 Alemagna BL
04/08 SP19 di Vedelago TV
05/08-06/08 A4 Torino-Trieste PD
05/08 SS13 Pontebbana TV
05/08 SR245 Castellana TV
05/08 SP15 Cadore Mare TV
05/08 SP71 del Ponte della Muda TV
06/08 SP19 di Vedelago TV
06/08 SP667 di Caerano TV

FRIULI-VENEZIA GIULIA

31/07-06/08 A4 Torino-Trieste UD
31/07-06/08 A23 Palmanova-Tarvisio UD
31/07 SS352 di Grado UD
31/07 SR354 di Lignano UD
31/07 SP29 del Collio UD
31/07 SP95 di Madrisio UD
01/08-02/08 SS56 di Gorizia UD
01/08 SS463 del Tagliamento UD
01/08 SR252 di Palmanova UD
02/08-03/08 SS52 bis Carnica UD
02/08 SS13 Pontebbana UD
02/08 SR353 della Bassa Friulana UD
03/08 SS463 del Tagliamento UD
03/08 SP29 del Collio UD
04/08-05/08 SR252 di Palmanova UD
04/08 SP49 Osovana UD
04/08 SP95 di Madrisio UD
05/08-06/08 SS463 del Tagliamento UD
05/08 SS13 Pontebbana UD
05/08 SS14 della Venezia Giulia UD
06/08 SS52 Carnica UD
06/08 SS56 di Gorizia UD
06/08 SR353 della Bassa Friulana UD

EMILIA-ROMAGNA

31/07-06/08 RA08 Ferrara-Porto Garibaldi FE
31/07-06/08 SS309 Romea FE
31/07-04/08 SS16 Adriatica FE
31/07-01/08 SS Tang. Piacenza PC
31/07 SS16 Adriatica RA
31/07 SS9 via Emilia MO
31/07 SP Borgotaro PR
01/08 SS12 var. Mirandola MO
01/08 SS63 del Valico del Cerreto RE
01/08 SP Salsomaggiore Terme PR
02/08-03/08 SS16 Adriatica RA
02/08-03/08 SP486 di Montefiorino RE
02/08 SS9 via Emilia PR
02/08 SS9 via Emilia PC
02/08 SS9 via Emilia MO
03/08-04/08 SC Tangenziale Modena-Sassuolo MO
03/08 A14 Bologna-Taranto RN
03/08 SS Tang. Piacenza PC
03/08 SP Langhirano PR
04/08-05/08 SS63 del Valico del Cerreto RE
04/08 A21 Torino-Alessandria-Piacenza-Brescia PC
04/08 SS9 via Emilia PC
04/08 SP Borgotaro PR
05/08-06/08 SS9 via Emilia MO
05/08 SS Tang. Piacenza PC
05/08 SP Langhirano PR
06/08 A21 Torino-Alessandria-Piacenza-Brescia PC
06/08 SS9 via Emilia PC

TOSCANA

31/07-02/08 A1 Milano-Napoli FI
31/07-01/08 A1 Milano-Napoli AR
31/07 A12 Genova-Roma LU
31/07 A15 Parma-La Spezia MS
31/07 SS1 Aurelia LI
31/07 SS223 di Paganico GR
01/08-03/08 RA06 Bettolle-Perugia AR
01/08 A12 Genova-Roma LI
01/08 SP/SGC Firenze-Pisa-Livorno PI
01/08 SP/SGC Firenze-Pisa-Livorno LI
02/08-03/08 A11 Firenze-Pisa Nord PT
02/08 A15 Parma-La Spezia MS
02/08 SS1 Aurelia GR
02/08 SS1 Aurelia LI
03/08 A1 Milano-Napoli AR
03/08 A12 Genova-Roma LU
03/08 RA03 Siena-Firenze FI
03/08 SS1 Aurelia MS
04/08-06/08 A1 Milano-Napoli FI
04/08-05/08 A12 Genova-Roma LI
04/08-05/08 SS223 di Paganico GR
04/08 A15 Parma-La Spezia MS
04/08 SS1 Aurelia LI
04/08 SP1 nuova Pratese PO
05/08-06/08 A11 Firenze-Pisa Nord PT
05/08 SS1 Aurelia MS
06/08 A12 Genova-Roma LU
06/08 A15 Parma-La Spezia MS
06/08 SS1 Aurelia LI

MARCHE

05/08-06/08 A14 Bologna-Taranto PU
05/08-06/08 RA11 Ascoli-Porto d’Ascoli AP
05/08-06/08 SS16 Adriatica PU
05/08-06/08 SS73 Bis di Bocca Trabaria PU
05/08-06/08 SS76 della Valle d’Esino AN
05/08-06/08 SS77 della Val di Chienti MC
05/08-06/08 SP3 Flaminia PU
05/08 A14 Bologna-Taranto MC
06/08 A14 Bologna-Taranto FM
06/08 SS16 Adriatica AN

UMBRIA

31/07-06/08 SS3 Bis Tiberina PG
31/07 RA06 Bettolle-Perugia PG
31/07 SS3 Flaminia PG
02/08-03/08 RA06 Bettolle-Perugia PG
02/08 SS75 Centrale Umbra PG
04/08 SS3 Flaminia PG
06/08 RA06 Bettolle-Perugia PG
06/08 SS75 Centrale Umbra PG

LAZIO

01/08 A12 Genova-Roma RM
02/08 SP277 Asse Attrezzato FR
03/08 SR148 via Pontina LT
04/08 SR675 Umbro-Laziale VT
05/08 A12 Genova-Roma RM
06/08 SR156 dei Monti Lepini FR

ABRUZZO

31/07-06/08 RA Raccordo Autostradale Chieti-Pescara CH
31/07-06/08 SS16 Adriatica CH
31/07-06/08 SS650 Fondo valle Trigno CH
31/07-06/08 SS652 di Fondo Valle Sangro CH
31/07-06/08 SP221 di Fondo Valle Alento CH
31/07-06/08 SP223 Val Pescara-Chieti CH
04/08-06/08 SS714 var. Francavilla al mare CH

MOLISE

02/08 SS647 Fondo Valle del Biferno CB
04/08 SS647 Fondo Valle del Biferno CB

CAMPANIA

31/07-06/08 A3 Napoli-Salerno-Reggio Calabria NA
31/07-06/08 A3 Napoli-Salerno-Reggio Calabria SA
31/07-06/08 A16 Napoli-Canosa AV
31/07-06/08 A2 del Mediterraneo Ex A/3 SA/RC SA
31/07-06/08 A30 Napoli-Salerno CE
31/07-06/08 A30 Napoli-Salerno SA
31/07-03/08 SS268 del Vesuvio NA
31/07-01/08 A1 Milano-Napoli CE
31/07-01/08 SS7 Appia CE
31/07-01/08 SS7 Appia Quater via Domitiana CE
31/07 SP430 SA
01/08 RA09 di Benevento BN
01/08 SR562 Omingardina SA
02/08 SS517 Variante Bussentina SA
03/08 SS18 Tirrena Inferiore SA
04/08-06/08 SS7 Appia CE
04/08-06/08 SS7 Appia Quater via Domitiana CE
04/08 A1 Milano-Napoli CE
04/08 RA09 di Benevento BN
04/08 SP430 SA
05/08-06/08 SS268 del Vesuvio NA
05/08 SS18 Tirrena Inferiore SA
06/08 A1 Milano-Napoli CE

BASILICATA

31/07-06/08 SS658 Potenza-Melfi PZ
03/08 RA05 Scalo Sicignano-Potenza PZ
05/08 RA05 Scalo Sicignano-Potenza PZ

PUGLIA

31/07-05/08 SS379 Egnazia e delle Terme di Torre Canne BR
31/07 SS7 Appia TA
02/08 SS7 Appia TA

CALABRIA

31/07 SS106 Jonica RC
31/07 SS682 Jonio-Tirreno RC
02/08 SS682 Jonio-Tirreno RC
05/08-06/08 SS106 Jonica RC

SICILIA

31/07-06/08 A19 Palermo-Catania PA
31/07-06/08 A20 Messina-Catania ME
31/07-06/08 A29 Palermo-Mazara del Vallo PA
31/07-06/08 A29 Palermo-Mazara del Vallo TP
31/07-06/08 SS115 Sud Occidentale Sicula TP
31/07-06/08 SS115 Sud Occidentale Sicula AG
31/07-06/08 SS121 PA
31/07-06/08 SS189 AG
31/07-06/08 SS624 PA
31/07-06/08 SS626 CL
31/07-06/08 SS640 di Porto Empedocle CL
31/07-01/08 SS284 CT
31/07 SS114 ME
31/07 SS117 Bis e 4 Turistica EN
01/08 SS113 Settentrionale Sicula ME
02/08 SS114 ME
02/08 SS117 Bis e 4 Turistica EN
03/08 SS113 Settentrionale Sicula ME
03/08 SS284 CT
03/08 SS417 CT
04/08 SS114 ME
04/08 SS117 Bis e 4 Turistica EN
05/08-06/08 SS113 Settentrionale Sicula ME
05/08 SS417 CT

SARDEGNA

31/07-02/08 SS131 Dir. Centrale Nuorese NU
31/07 SS291 della Nurra SS
01/08 SS131 Carlo Felice SS
01/08-03/08 SS131 Dir. Centrale Nuorese SS
02/08-03/08 SS131 Carlo Felice OR
03/08 SS125 Orientale Sarda CA
04/08 SS131 Carlo Felice SS
05/08-06/08 SS131 Dir. Centrale Nuorese NU

Autovelox fissi in autostrada: dove sono

PIEMONTE

T4 Traforo del Frejus  interno galleria Bardonecchia (TO)

LOMBARDIA

A4 Torino-Trieste km 183+650 (dir. Est) Costa di Mezzate (BG)

VENETO

A4 Torino-Trieste (Passante di Mestre) km 385+920 (dir. Ovest) Salzano (VE)
A4 Torino-Trieste (Passante di Mestre) km 385+920 (dir. Est)  Salzano (VE)
A4 Torino-Trieste (Passante di Mestre) km 394+630 (dir. Ovest) Mogliano Veneto (TV)
A4 Torino-Trieste (Passante di Mestre) km 394+630 (dir. Est)  Mogliano Veneto (TV)

TOSCANA

A1  Milano-Napoli       km 305+500 (dir. Nord) Bagno a Ripoli (FI)
A11 Firenze-Pisa Nord      km 02+00 (dir. Ovest)  Sesto Fiorentino (FI)
km 62+360 (dir. Est)  Capannori (LU)
A15 Parma-La Spezia      km 53+00 (dir. Nord)  Berceto (PR)
RA3 Raccordo Autostradale Siena-Firenze km 04+100 (dir. Nord)  Monteriggioni (SI)
km 12+550 (dir. Nord)  Monteriggioni (SI) km 15+600 (dir. Sud)  Colle Val d’Elsa (SI) km 15+700 (dir. Nord)  Colle Val d’Elsa (SI)
km 21+200 (dir. Sud)  Poggibonsi (SI)

MARCHE

A14 Bologna-Taranto
km 154+110 (dir. Sud)  Pesaro (PU)
km 198+300 (dir. Nord) Senigallia (AN)
km 199+750 (dir. Sud)  Senigallia (AN)
km 240+350 (dir. Nord) Castelfidardo (AN)
km 290+540 (dir. Nord) Campofilone (FM)
RA11 Ascoli-Mare
km 03+800 (dir. Est)  Ascoli Piceno (AP)

UMBRIA

RA6 Raccordo Autostradale Bettolle-Perugia km 57+050 (dir. Est)  Perugia (PG)

PUGLIA

A14 Bologna-Taranto
km 683+397 (dir. Sud)  Bitonto (BA)
km 689+715 (dir. Nord) Sannicandro di Bari (BA)
km 715+174 (dir. Nord) Gioia del Colle (BA)

Autovelox fissi sulle strade statali: dove sono

LOMBARDIA

SS336 dell’Aeroporto di Malpensa    km 08+550 (dir. Ovest) Cardano al Campo (VA)
SS336 dell’Aeroporto di Malpensa    km 17+680 (dir. Est) Lonate Pozzolo (VA)
SS336 dell’Aeroporto di Malpensa    km 32+700 (dir. Ovest) Inveruno (MI)
SS336 dell’Aeroporto di Malpensa    km 33+700 (dir. Est) Meseno (MI)

FRIULI VENEZIA GIULIA

SR463          km 49+300 (dir. Sx) San Vito al Tagliamento (PN)
SR463          km 50+225 (dir. Dx) San Vito al Tagliamento (PN)
SR464          km 13+930 (dir. Sx) Spilimbergo (PN)
SR464          km 14+837 (dir. Dx) Spilimbergo (PN)
SR251          km 79+903 (dir. Sx) Claut (PN)
SR251          km 94+596 (dir. Dx) Erto e Casso (PN)

UMBRIA

SS3 bis (Itinerario E45) Terni-Ravenna (SS Tiberina Bis) km 72+500 (dir. Nord) Perugia
SS3 bis (itinerario E45) Terni-Ravenna (SS Tiberina Bis) km 73+500 (dir. Sud) Perugia
SS3 bis (itinerario E45) Terni-Ravenna (SS Tiberina Bis) km 39+750 (dir. Nord) Todi (PG)
SS3 bis (itinerario E45) Terni-Ravenna (SS Tiberina Bis) km 40+800 (dir. Sud) Todi (PG)
SS675 Viterbo-Terni (SS Umbro-Laziale)    km 52+120 (dir. Sud) Narni (TR)

MARCHE

SS73 Fano Grosseto km 95+150 (dir. Est) Colli al Metauro (PU)
SS73 Fano Grosseto km 102+550 (dir. Ovest) Cartoceto (PU)
SS77 Foligno-Civitanova Marche (SS della Valle del Chienti) km 88+600 (dir. Est) Corridonia (MC)
SS16 Venezia-Otranto (SS Adriatica)    km 294+620 (dir. Nord) Ancona

PUGLIA

SS16 Venezia-Otranto (SS Adriatica)    km 609+000 (dir. Nord) Chieuti (FG)

CALABRIA

SS106 Reggio Calabria-Taranto (SS Jonica)   km 240+900
Crotone

Tutor: dove sono

A1 var Variante di Valico

Firenzuola direzione Nord-Badia direzione Nord km 27,62-18,89
Badia direzione Sud-Firenzuola direzione Sud km 19-27,65

A1  Milano-Napoli

San Zenone al Lambro-Bivio A1 A14   km 12,3-186,9
Orte-Caserta Nord      km 489,9-732,8

A1   Napoli-Milano

Bivio A1 A14-San Zenone al Lambro   km 186,9-12,1
Caserta Nord-Orte      km 736,7-493,9

A3  Napoli-Salerno

Scafati-Angri       km 25,0-29,8
Cava Dei Tirreni-Salerno     km 42,8-51,7

A3   Salerno-Napoli

Salerno-Cava Dei Tirreni     km 51,7-42,8
Angri-Scafati       km 29,8-25,0

A4  Milano-Brescia

Cavenago-Brescia Ovest     km 149,3-214,4

A4  Brescia-Milano

Brescia Ovest-Agrate     km 217,0-146,9

A4  Brescia-Padova

Brescia Est-Somma Campagna    km 225,9-268,8

A4  Padova-Brescia

Somma Campagna-Brescia Est    km 273,5-232,0

A4  Venezia-Trieste

S. Donà di Piave-Bivio A4/A23    km 24,5-92,0
Villesse-Redipuglia      km 101,7-108,7

A4   Trieste-Venezia

Villesse-Palmanova      km 108,7-97,8
Latisana-Venezia est      km 72,3-20,8

A6  Savona-Torino

Millesimo-Ceva       km 91,1-85,0
Marene-Carmagnola      km 33,4-14,4

A6  Torino-Savona

Carmagnola-Marene      km 14,4-33,4
Altare-Bivio A6/A10      km 118,5-122,6

A7  Serravalle-Genova

Isola del Cantone-Genova Bolzaneto   km 99,2-125,1

A7  Genova-Serravalle

Genova Bolzaneto-Isola del Cantone   km 124,8-104,8

A8  Milano-Varese

Legnano-Gallarate      km 13,5-27,2

A8  Varese-Milano

Gallarate-Origgio Ovest     km 29,0-12.2

A13  Padova-Bologna

Padova zona industriale-Arcoveggio   km 114,2-1,4

A13   Bologna-Padova

Arcoveggio-Padova zona industriale   km 1,5-111,3

A14  Bologna-Taranto

Bivio A14 Raccordo Casalecchio-Rimini Nord km 9,1-115,8
Giulianova-Bivio A14 A25     km 327,0-374,9
Pescara ovest-Bivio A14/A16    km 378,4-600,0
Canosa-Bari Nord      km 609,0-668,2

A14  Taranto-Bologna

Bari sud-Bivio A14/A16     km 682,0-605,5
Cerignola est-Bivio A14/A25    km 590,8-378,4
Bivio A14 A25-Val Vibrata     km 370,9-329,5
Rimini Nord-Bivio A14 Raccordo Casalecchio km 118,4-9,6

A16 Napoli-Canosa

Monteforte direzione Est-Avellino ovest dir est km 36,05-40
Monteforte direzione Ovest-Baiano dir ovest km 36,05-27,65

A23  Palmanova-Udine-Tarvisio

Udine nord-Pontebba     km 25,2-89,6

A23  Tarvisio-Udine-Palmanova

Udine sud-Bivio A23/A4     km 16,6-3,2
Ugovizza-Udine nord      km 104,5-31,0

A24  Roma-L’Aquila-Teramo

Tivoli-Carsoli       km 14,5-49,2
Valle del Salto-L’Aquila Ovest    km 74,6-100,1

A24  Teramo-L’Aquila-Roma

L’Aquila Est-Valle del Salto    km 108,0-75,9
Carsoli-Tivoli       km 51,5-14,5

A25  Torano-Pescara

Avezzano-Sulmona      km 87,1-135,9

A25  Pescara-Torano

Sulmona-Avezzano      km 137,9-89,1

A26  Genova Voltri-Gravellona T.

Bivio A26 A10-Bivio A26 Predosa-Bettole  km 3,2-44,5

A26  Gravellona T.-Genova Voltri

Bivio A26 Predosa-Bettole-Bivio A26 A10  km 43,0-1,7

A28  Pordenone Conegliano-Portogruaro

Azzano-Decimo-Villotta     km 15,2-6,6

A30  Caserta-Salerno

Nola-Castel San Giorgio     km 17,2-42,8

A30  Salerno-Caserta

Nocera Pagani-Bivio A30/A1    km 41,0-1.3

Diramaz. Roma Sud G.R.A.

San Cesareo-Monteporzio Catone   km 3,8-10,0

Diramaz. Roma Sud A1

Monteporzio Catone-San Cesareo   km 11,0-3,9

Tangenziale Napoli Direzione Est

Astroni-Fuorigrotta      km 4,3-9,7
Arenella-Capodimonte     km 15,4-17,4

Tangenziale Napoli Direzione Ovest

Camaldoli-Vomero      km 13,2-11,4
Fuorigrotta-Agnano      km 9,9-8,1

Traforo Monte Bianco

Montebianco Sud dir Nord-Montebianco Nord dir Nord km 10,152-7,745
Montebianco Nord dir Sud-Montebianco sud dir Sud km 8,043-10,5

 

Info utili

prevnext

L’articolo Autovelox e Tutor: dove sono? (31 luglio-6 agosto 2017) proviene da Panoramauto.

Fonte

Tesla Model 3 2017: nuove fotografie e informazioni

Tesla Model 3 2017Tesla Model 3 2017

Tesla Model 3 2017Tesla Model 3 2017

Tesla Model 3 2017Tesla Model 3 2017

Tesla Model 3 2017Tesla Model 3 2017

Tesla Model 3 2017Tesla Model 3 2017

Tesla Model 3 2017Tesla Model 3 2017

Tesla Model 3 2017Tesla Model 3 2017

Tesla Model 3 2017Tesla Model 3 2017

Tesla Model 3 2017Tesla Model 3 2017

Tesla Model 3 2017Tesla Model 3 2017

Tesla Model 3 2017Tesla Model 3 2017

 

Aumentare le aspettative prima del lancio. Questo è esattamente ciò che Elon Musk sta facendo da diversi mesi con la nuova Tesla Model 3 2017, l’elettrica accessibile californiana già entrata in produzione.

La piccola della gamma propone, come le sorelle maggiori, un design esclusivo, tanta tecnologia e guida semi-autonoma. Essendo la entry level della famiglia perde qualche particolare  estetico da alto di gamma come le porte ad ali di gabbiano della Model X e le linee futuriste dell’ammiraglia Model S, ma in cambio è equipaggiata con i sistemi tecnologici tra i più avanzati del mercato.

Anteprime

Tesla Model 3: pronto il primo esemplare

Partita a Fremont la produzione dell’elettrica californiana ‘low cost’

Quasi 500 km di autonomia per la top di gamma

Tra questi c’è l’Autopilot, di serie sull’allestimento top Long Range, quello da 498 km di autonomia (in grado si scattare da 0 a 100 km/h in 5,1 secondi e di raggiungere i 225 km/h di velocità massima). Il tutto a un prezzo di 44.000 dollari. A questo prezzo vanno aggiunti però 4.000 dollari se si vuole godere anche della guida semi-autonoma o 8.000 euro se si opta per la guida completamente autonoma.

L’altra variante, la Tesla Model 3 Standard dichiara 354 km di autonomia, scatta da 0 a 100 in 5,6 secondi e raggiunge i 210 km/h di velocità massima. Negli Usa costa 35.000 dollari.

Tesla Model 3 2017Tesla Model 3 2017

Tanto spazio e design minimalista

Con 4.693 mm di lunghezza, 1.932 mm di larghezza, 1.442 mm in altezza e un passo di 2.875 mm, la nuova Tesla Model 3 2017 offre molto spazio a bordo grazie al posizionamento delle batteria sotto il pavimento dell’abitacolo e un bagagliaio da 424 litri di capacità di carico.

Gli interni in generale si caratterizzano per il noto minimalismo tipico del design Tesla. Non esistono pulsanti, è stato eliminato perfino il quadro strumenti (secondo tesla causa di distrazione) e tutto si controlla attraverso lo schermo da 15 pollici orizzontale e dal volante multifunzione.

L’articolo Tesla Model 3 2017: nuove fotografie e informazioni proviene da Panoramauto.

Fonte

Seat: nove possibili nomi per la SUV a 7 posti

SEATseekingNameSEATseekingName

Se c’è un aspetto per cui i modelli Seat si sono da sempre caratterizzati è per il loro nome, in quasi ogni caso preso in prestito dalla toponomastica spagnola: Marbella, Malaga, Ibiza, Toledo

Questa tradizione, iniziata nel 1982 con la Ronda è stata recuperata anche nei tempi moderni della storia di Martorell prima con la Ateca (piccolo municipio nei pressi di Zaragoza) e poi con la Arona, località della provincia di Santa Cruz a Tenerife.

E ora, dopo l’annuncio dell’arrivo di una nuova SUV a sette posti nella gamma spagnola, la firma di Martorell cerca un nome e l’unico requisito è che sia una località della penisola iberica.

Naturalmente dovrà essere anche un nome facile da pronunciare in diverse lingue. Dopo una selezione partita tra ben 10.130 proposte ricevute, questi sono in nove nomi finalisti per la prossima SUV targata Seat.

I nove nomi in corsa

• Abrera
• Alborán
• Arán
• Aranda
• Ávila
• Donosti
• Tarifa
• Tarraco
• Teide

 

Luca De Meo, presidente Seat ha detto: “Seat ha deciso di invitare tutti gli appassionati della marca a proporre e successivamente votare il nome del nuovo SUV che farà la nostra storia. Per avviare il progetto #SEATbuscaNombre (Seat cerca nome) abbiamo ridefinito il processo abituale con l’intenzione di coinvolgere gli spagnoli e i fan della marca in tutto il pianeta, dal principio alla fine del progetto”. E poi ha anche aggiunto: ”Siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti con questa iniziativa che è riuscita a mobilitare 130.000 persone in 106 paesi e a connettere di nuovi la marca con la società spagnola e con gli appassionati del brand a livello internazionale. Vogliamo ringraziare tutti per la loro partecipazione.

Il prossimo 12 settembre, in occasione del Salone di Francoforte, verranno svelati gli ultimissimi nomi finalisti. La votazione finale avverrà il 25 settembre e il 15 ottobre verrà finalmente svelato il nome della nuova SUV Seat.

L’articolo Seat: nove possibili nomi per la SUV a 7 posti proviene da Panoramauto.

Fonte

Fiat 500: guida all’acquisto

Fiat 500 C codaFiat 500 C coda

Fiat 500 C frontaleFiat 500 C frontale

Fiat 500 C interniFiat 500 C interni

Fiat 500 C profiloFiat 500 C profilo

Fiat 500 C tre quarti posterioreFiat 500 C tre quarti posteriore

Fiat 500 CFiat 500 C

Fiat 500 codaFiat 500 coda

Fiat 500 frontaleFiat 500 frontale

Fiat 500 interniFiat 500 interni

Fiat 500 profiloFiat 500 profilo

Fiat 500 tre quarti posterioreFiat 500 tre quarti posteriore

Fiat 500Fiat 500

 

La Fiat 500 è nata dieci anni fa ma resta una delle auto più amate dagli italiani: merito del design trendy e seducente ma non solo. Ancora oggi, infatti, la citycar torinese – disponibile anche nella variante C dotata del tetto apribile in tela – è una delle “segmento A” più moderne in circolazione.

In queste due guide all’acquisto – una relativa alla Fiat 500 e l’altra alla Fiat 500 C – vi mostreremo nel dettaglio tutte le versioni presenti in listino del “cinquino”: prezzi, motori, accessori, prestazioni, pregi, difetti e chi più ne ha più ne metta.

Fiat 500Fiat 500

Fiat 500 tre quarti posterioreFiat 500 tre quarti posteriore

Fiat 500 profiloFiat 500 profilo

Fiat 500 interniFiat 500 interni

Fiat 500 frontaleFiat 500 frontale

Fiat 500 codaFiat 500 coda

 

Fiat 500: guida all’acquisto

La Fiat 500 è una citycar perfetta per la città: merito delle dimensioni esterne compatte (3,57 metri di lunghezza) che penalizzano però lo spazio a disposizione delle gambe dei passeggeri posteriori (i centimetri per la testa invece non mancano).

Reduce da risultati non eccezionali nei crash test Euro NCAP, presenta alti e bassi alla voce “bagagliaio”: adeguato con tutti i posti occupati ma poco sfruttabile quando si abbattono i sedili posteriori.

Fiat 500 interniFiat 500 interni

Gli allestimenti della Fiat 500

Gli allestimenti della Fiat 500 sono cinque – Pop, Lounge, S, Mirror e Anniversario – e nessuno di questi ha una dotazione particolarmente generosa.

Fiat 500 Pop

La Fiat 500 Pop, la versione da noi consigliata, offre 7 airbag, alzacristalli elettrici, cerchi da 14” con coppe ruota, climatizzatore manuale, limitatore di velocità, luci diurne a LED, maniglie porta cromate, proiettori poliellittici, specchietti in tinta carrozzeria con regolazione manuale, Uconnect Radio AUX-In USB con 6 altoparlanti e volante regolabile in altezza con comandi radio.

Fiat 500 Lounge

La Fiat 500 Lounge costa 1.500 euro più della Pop a parità di motore e aggiunge: cerchi in lega da 15”, cruise control, griglia anteriore cromata, Kit Cromo, paraurti con inserti cromati + modanatura finestrini cromata, tetto panoramico in vetro, Uconnect 5” Radio con funzioni Live e volante in pelle regolabile in altezza con comandi radio.

Fiat 500 S

La Fiat 500 S – piuttosto costosa in rapporto alla dotazione – costa come la Lounge e rispetto alla Pop offre in più: cerchi in lega da 15” con finitura Satin Graphite, cruise control, fendinebbia, griglia anteriore in colore nero con prese d’aria superiori e inferiori, maniglie porta e calotte specchi in Satin Graphite, minigonne in tinta carrozzeria, paraurti sportivi, specchi retrovisori elettrici con funzione disappannamento, spoiler posteriore e Uconnect Radio Live 7” capacitivo (AM/FM Dual Tuner/USB AUX Bluetooth Audio Streaming).

Fiat 500 Mirror

La Fiat 500 Mirror costa come la Lounge e la S e ha una dotazione di serie che comprende: badge dedicato su montante B, cerchi in lega da 15” argento lucido, fendinebbia, quadro strumenti TFT 7” a colori, sensori di parcheggio posteriori, specchietti retrovisori riscaldati con calotte cromate, Uconnect 7” HD Live Android Auto Apple CarPlay e volante in pelle con comandi vocali.

Fiat 500 Anniversario

La Fiat 500 Anniversario (molto cara) costa 500 euro più della Lounge, della S e della Mirror a parità di motore e offre: calotte specchi e maniglie cromate, cerchi in lega da 16”, due nuovi colori specifici (Arancio Sicilia e Verde Riviera), nuovi interni in tessuto con cadenino specifico e logo 500 ricamato a contrasto, loghi Fiat vintage su baffo anteriore, portellone e volante, logo Anniversario sul portellone posteriore, modanatura cromata sul cofano, radio Uconnect 5” Live, sedile posteriore sdoppiato 50/50, tappetini specifici con logo Anniversario ricamato e volante in pelle con comandi audio.

Fiat 500 codaFiat 500 coda

Fiat 500: tutti i modelli in listino

Di seguito troverete tutte le caratteristiche delle versioni della Fiat 500. La gamma motori della citycar torinese è composta da sei unità:

  • 1.2 a benzina da 69 CV
  • 0.9 bicilindrico TwinAir Turbo a benzina da 85 CV
  • 0.9 bicilindrico TwinAir Turbo a benzina da 105 CV
  • 1.2 EasyPower a GPL da 69 CV
  • 1.3 turbodiesel Multijet da 80 CV
  • 1.3 turbodiesel Multijet da 95 CV

Fiat 500 1.2 (da 14.070 euro)

La Fiat 500 1.2 (prezzi fino a 16.070 euro) non è solo la versione più accessibile del “cinquino” ma anche quella che ci sentiamo di consigliare. Il motore ha una cilindrata elevata rispetto alla concorrenza (brutte notizie quando bisogna stipulare una polizza RC Auto) e non consuma poco ma risponde con prestazioni brillanti (12,9 secondi sullo “0-100”) e, soprattutto, con una grande elasticità ai bassi regimi.

Fiat 500 0.9 TwinAir Turbo 85 CV (da 16.870 euro)

La Fiat 500 0.9 TwinAir Turbo 85 CV (prezzi fino a 17.370 euro) ospita sotto il cofano un motore bicilindrico sovralimentato piuttosto rumoroso caratterizzato da una cilindrata contenuta che consente di risparmiare sull’assicurazione RC Auto e da bassi consumi (26,3 km/l). Nonostante i pochi cavalli diverte nelle curve e offre prestazioni interessanti (“0-100” in 11 secondi netti): merito della grande quantità di coppia (145 Nm) e dell’ottima spinta ai bassi regimi.

Fiat 500 0.9 TwinAir Turbo 105 CV (17.570 euro)

La Fiat 500 0.9 TwinAir Turbo 105 CV è la versione del “cinquino” più adatta a chi cerca il brio (Abarth escluse, ovviamente): conserva gli stessi pregi – bassi consumi (23,8 km/l dichiarati), tanta coppia, grande elasticità, cilindrata contenuta, eccellente agilità nelle curve – e difetti (rumorosità eccessiva) della variante da 85 CV ma presenta tre elementi in più da non sottovalutare. Quali? La potenza maggiorata, le prestazioni ancora più convincenti (10 secondi per scattare da 0 a 100 chilometri orari) e il cambio a sei marce che aumenta il comfort alle alte velocità.

Fiat 500 1.2 EasyPower (da 15.570 euro)

La Fiat 500 1.2 EasyPower (prezzi fino a 17.570 euro) è la variante a GPL del “cinquino” e monta un motore 1.2 da 69 CV e 102 Nm di coppia.

Fiat 500 1.3 Multijet (da 16.570 euro)

La Fiat 500 1.3 Multijet (prezzi fino a 18.570 euro) è la versione diesel “entry level” del “cinquino” ma è anche l’unica variante a gasolio guidabile dai neopatentati. Il motore da 80 CV e 160 Nm di coppia soddisfa perfettamente le esigenze del cliente medio della citycar piemontese e non si sente il bisogno della variante più potente da 95 CV (che costa di più alla voce “bollo”).

Fiat 500 1.3 Multijet 95 CV (da 16.570 euro)

La Fiat 500 1.3 Multijet 95 CV (prezzi fino a 18.570 euro) è la variante diesel più potente della “segmento A” torinese e monta un propulsore in grado di generare una coppia di 200 Nm.

Fiat 500 profiloFiat 500 profilo

Fiat 500: gli optional

La dotazione di serie della Fiat 500 Pop andrebbe a nostro avviso arricchita con tre optional fondamentali: il cruise control (250 euro), i fendinebbia (275 euro) e la vernice metallizzata (550 euro). Questi ultimi due accessori andrebbero acquistati anche sulla Lounge insieme ai sensori di parcheggio posteriori (350 euro).

I sensori e la tinta metallizzata starebbero bene anche sulla S insieme al navigatore (600 euro). IL GPS andrebbe comprato anche sulla Mirror – insieme al cambio automatico (900 euro in abbinamento ai motori a benzina da 69 e 85 CV) e alla vernice metallizzata – e sulla Anniversario – insieme ai fendinebbia e ai sensori di parcheggio posteriori – al prezzo di 800 euro.

Fiat 500 CFiat 500 C

Fiat 500 C tre quarti posterioreFiat 500 C tre quarti posteriore

Fiat 500 C profiloFiat 500 C profilo

Fiat 500 C interniFiat 500 C interni

Fiat 500 C frontaleFiat 500 C frontale

Fiat 500 C codaFiat 500 C coda

 

Fiat 500 C: guida all’acquisto

La Fiat 500 C non è altro che una 500 impreziosita da un tetto apribile in tela.

Fiat 500 C codaFiat 500 C coda

Gli allestimenti della Fiat 500 C

Gli allestimenti della Fiat 500 C sono sei: Pop, Lounge, S, Mirror, Anniversario e 60°.

Fiat 500 C Pop

La Fiat 500 C Pop – la versione da noi consigliata – offre: capote elettrica (nei colori rosso/nero/beige), cerchi con copriruota in argento lucido, climatizzatore manuale, proiettori anteriori con funzione DRL (luci diurne), limitatore di velocità, sensori di parcheggio posteriori, specchietti in tinta carrozzeria con regolazione elettrica, Uconnect Radio AUX-IN USB con 6 altoparlanti e volante regolabile in altezza con comandi radio.

Fiat 500 C Lounge

La Fiat 500 C Lounge costa 1.500 euro più della Pop a parità di motore e aggiunge: cerchi in lega da 15”, climatizzatore automatico, cruise control, griglia anteriore specifica con inserti cromati, paraurti con inserti cromati + modanatura finestrini cromata, Uconnect 5” Radio Live Touchscreen e volante in pelle regolabile in altezza con comandi autoradio.

Fiat 500 C S

La Fiat 500 C S costa come la Lounge e rispetto alla Pop offre in più: cerchi in lega da 15” con finitura Satin Graphite, cruise control, fendinebbia, griglia anteriore in colore nero con prese d’aria superiori e inferiori, maniglie porta e calotte specchi in Satin Graphite, minigonne in tinta carrozzeria, paraurti sportivi, specchi retrovisori elettrici con funzione disappannamento, spoiler posteriore, terminale di scarico cromato, Uconnect Radio Live 7” capacitivo (AM/FM Dual Tuner USB AUX Bluetooth Audio Streaming) e volante in pelle dal design specifico con comandi radio integrati.

Fiat 500 C Mirror

La Fiat 500 C Mirror costa come la Lounge e la S e offre: Android Auto e Apple CarPlay, badge Mirror, calotte specchi esterni cromate, cerchi in lega da 15” Argento Lucido, climatizzatore manuale con filtro antipolline, cruise control, fendinebbia, quadro strumenti digitale a cristalli liquidi a colori TFT da 7”, sensori di parcheggio posteriori, servizi Live Uconnect, Uconnect 7” Radio Live Touchscreen Bluetooth USB AUX-IN e volante in pelle con comandi radio.

Fiat 500 C Anniversario

La Fiat 500 C Anniversario costa 500 euro della Lounge, della S e della Mirror a parità di motore e aggiunge: calotte specchi e maniglie cromate, cerchi in lega da 16”, due nuovi colori specifici (Arancio Sicilia e Verde Riviera), nuovi interni in tessuto con cadenino specifico e logo 500 ricamato a contrasto, loghi Fiat vintage su baffo anteriore, portellone e volante, logo Anniversario sul portellone posteriore, modanatura cromata sul cofano, radio Uconnect 5” Live, sedile posteriore sdoppiato 50/50, tappetini specifici con logo Anniversario ricamato e volante in pelle con comandi audio.

Fiat 500 C 60°

La Fiat 500 C 60° costa 2.700 euro più della Anniversario e ha una dotazione di serie che comprende: cerchi in lega da 16” bianchi diamantati, capote specifica grigia, bicolore specifico, calotte specchio cromate, liner tricolore, logo su montante B, volante sportivo in pelle con comandi radio, climatizzatore automatico, targhetta su tunnel centrale (numerata per le prime 560 unità), fascia plancia in vinile, interni avorio con dettagli heritage, batticalcagno specifico, tappetini bicolore, Uconnect 7” Radio Live NAV, fendinebbia e quadro TFT 7”.

Fiat 500 C interniFiat 500 C interni

Fiat 500 C: tutti i modelli in listino

Di seguito troverete tutte le caratteristiche delle versioni della Fiat 500 C. La gamma motori della sfiziosa citycar piemontese è composta da cinque unità:

  • 1.2 a benzina da 69 CV
  • 0.9 bicilindrico TwinAir Turbo da 85 CV
  • 0.9 bicilindrico TwinAir Turbo da 105 CV
  • 1.3 turbodiesel Multijet da 80 CV
  • 1.3 turbodiesel Multijet da 95 CV

Fiat 500 C 1.2 (da 17.570 euro)

La Fiat 500 C 1.2 (prezzi fino a 22.270 euro) è il modo più sano ed economico per entrare nel magico mondo del “cinquino” col tetto apribile in tela. Il motore ha una potenza di 69 CV e genera una coppia di 102 Nm.

Fiat 500 C 0.9 TwinAir Turbo 85 CV (da 20.370 euro)

La Fiat 500 C 0.9 TwinAir Turbo 85 CV (prezzi fino a 20.870 euro) monta un motore bicilidrico sovralimentato da 85 CV e 145 Nm di coppia.

Fiat 500 C TwinAir Turbo 105 CV (21.070 euro)

La Fiat 500 C 0.9 TwinAir Turbo 105 CV è la variante più grintosa della sfiziosa citycar torinese (Abarth escluse). Il propulsore bicilindrico sovralimentato è abbinato ad un cambio a sei marce.

Fiat 500 C 1.3 Multijet (da 20.070 euro)

La Fiat 500 C 1.3 Multijet (prezzi fino a 24.770 euro) è la variante diesel più economica della “segmento A” torinese col tetto apribile nonché l’unica variante a gasolio guidabile dai neopatentati. Il motore genera una potenza di 80 CV e una coppia di 160 Nm.

Fiat 500 C 1.3 Multijet 95 CV (da 20.070 euro)

La Fiat 500 C 1.3 Multijet 95 CV (prezzi fino a 24.770 euro) costa come la versione da 80 CV, è più potente, ha più coppia (200 Nm) ma non può essere guidata dai neopatentati.

Fiat 500 C tre quarti posterioreFiat 500 C tre quarti posteriore

Fiat 500 C: gli optional

La dotazione di serie delle Fiat 500 C Pop e Lounge andrebbe arricchita con due optional fondamentali: i fendinebbia (275 euro) e la vernice metallizzata (550 euro). Quest’ultimo accessorio andrebbe acquistato anche sulle versioni S, Mirror e Anniversario insieme allo Uconnect 7” Radio Live touchscreen Bluetooth/USB/Aux In con DAB + NAV (600 euro per S, 800 per Mirror e Anniversario). Sulla variante 60° acquisteremmo invece CarPlay e Android Auto (200 euro).

Il mondo Fiat

prevnext

L’articolo Fiat 500: guida all’acquisto proviene da Panoramauto.

Fonte

F1 – Le foto più belle del GP d’Ungheria 2017

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epaselect epa06117484 German driver Sebastian Vettel of Scuderia Ferrari celebrates with team members after winning the Formula One Hungarian Grand Prix on the Hungaroring circuit, in Mogyorod, near Budapest, Hungary, 30 July 2017. EPA/Zsolt Czegledi HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06117667 Red Bull Racing team members change the tyres on the car of Dutch driver Max Verstappen during the Formula One Hungarian Grand Prix on the Hungaroring circuit in Mogyorod, 23 kms north-east of Budapest, Hungary, 30 July 2017. EPA/ZSOLT CZEGLEDI HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06117666 Executive director of Mercedes AMG Petronas Formula One Team Torger Christian ‘Toto’ Wolff prior to the start of the Formula One Hungarian Grand Prix on the Hungaroring circuit in Mogyorod, 23 kms north-east of Budapest, Hungary, 30 July 2017. EPA/ZSOLT CZEGLEDI HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06117636 German Formula One driver Sebastian Vettel (R) of Scuderia Ferrari listens to Ferrari’s race engineer Riccardo Adami (L) before the start of the 32nd Hungarian Formula One Grand Prix on the Hungaroring racetrack in Mogyorod, Hungary, 30 July 2017. Vettel won the race. EPA/ZSOLT CZEGLEDI HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06117634 Finnish Formula One driver Kimi Raikkonen of Scuderia Ferrari drives through the pit lane during the 32nd Hungarian Formula One Grand Prix on the Hungaroring racetrack in Mogyorod, Hungary, 30 July 2017. Raikkonen rook the second place. EPA/ZSOLT CZEGLEDI HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06117605 Spanish Formula One driver Fernando Alonso of McLaren-Honda before the 32nd Hungarian Formula One Grand Prix on the Hungaroring racetrack in Mogyorod, Hungary, 30 July 2017. EPA/ZSOLT CZEGLEDI HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06117574 Spectators attend the awarding ceremony of the 32nd Hungarian Formula One Grand Prix on the Hungaroring racetrack in Mogyorod, Hungary, 30 July 2017. EPA/ZSOLT CZEGLEDI HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06117556 Scuderia Ferrari fans celebrate after the 32nd Hungarian Formula One Grand Prix on the Hungaroring racetrack in Mogyorod, Hungary, 30 July 2017. EPA/SZILARD KOSZTICSAK HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06117551 German Formula One driver Sebastian Vettel (R) of Scuderia Ferrari celebrates next to his second placed Finnish teammate Kimi Raikkonen (L) on the podium after winning the 32nd Hungarian Formula One Grand Prix on the Hungaroring racetrack in Mogyorod, Hungary, 30 July 2017. EPA/ZSOLT CZEGLEDI HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06117549 German Formula One driver Sebastian Vettel (R) of Scuderia Ferrari celebrates with his second placed Finnish teammate Kimi Raikkonen (L) on the podium after winning the 32nd Hungarian Formula One Grand Prix on the Hungaroring racetrack in Mogyorod, Hungary, 30 July 2017. EPA/ZSOLT CZEGLEDI HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06117510 Danish driver Kevin Magnussen of Haas steers his car during the Formula One Hungarian Grand Prix on the Hungaroring circuit, in Mogyorod, near Budapest, Hungary, 30 July 2017. EPA/Zoltan Mathe HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06117498 German driver Sebastian Vettel of Scuderia Ferrari (R) sprays champagne on the podium after winning the Formula One Hungarian Grand Prix on the Hungaroring circuit, in Mogyorod, near Budapest, Hungary, 30 July 2017. EPA/Szilard Koszticsak HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06117493 Ferrari driver Sebastian Vettel of Germany (L) and his Finnish teammate Kimi Raikkonen (R) steer their cars during the Formula One Hungarian Grand Prix on the Hungaroring circuit, in Mogyorod, near Budapest, Hungary, 30 July 2017. EPA/Szilard Koszticsak HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of Hungary - Drivers' paradeFormula One Grand Prix of Hungary - Drivers' parade

Credits: epaselect epa06117289 Grid girls smile prior the drivers’ parade prior the Formula One Hungarian Grand Prix on the Hungaroring circuit, in Mogyorod, near Budapest, Hungary, 30 July 2017. EPA/Zsolt Czegledi HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06117479 German Formula One driver Sebastian Vettel of Scuderia Ferrari celebrates after winning the 32nd Hungarian Formula One Grand Prix on the Hungaroring racetrack in Mogyorod, Hungary, 30 July 2017. EPA/ZSOLT CZEGLEDI HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06117399 British driver Lewis Hamilton of Mercedes (R) stands in the grid prior the start during the Formula One Hungarian Grand Prix on the Hungaroring circuit, in Mogyorod, near Budapest, Hungary, 30 July 2017. EPA/Zsolt Czegledi HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06117359 The crashed retired car of Australian Daniel Ricciardo of Red Bull Racing stands off the track during the Formula One Hungarian Grand Prix on the Hungaroring circuit, in Mogyorod, near Budapest, Hungary, 30 July 2017. EPA/Zoltan Mathe HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of Hungary - Drivers' paradeFormula One Grand Prix of Hungary - Drivers' parade

Credits: epa06117285 German driver Sebastian Vettel of Scuderia Ferrari (L) and his Finnish teammate Kimi Raikkonen (R) during the drivers’ parade prior the Formula One Hungarian Grand Prix on the Hungaroring circuit, in Mogyorod, near Budapest, Hungary, 30 July 2017. EPA/Zsolt Czegledi HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of Hungary - Drivers' paradeFormula One Grand Prix of Hungary - Drivers' parade

Credits: epa06117272 British driver Lewis Hamilton of Mercedes (R) and Russian driver Daniil Kvyat of Scuderia Toro Rosso (L) wave during the drivers’ parade prior the Formula One Hungarian Grand Prix on the Hungaroring circuit, in Mogyorod, near Budapest, Hungary, 30 July 2017 EPA/Zsolt Czegledi HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epaselect epa06116214 German driver Nico Huelkenberg of Renault steers his car during the qualifying session on the Hungaroring circuit in Mogyorod, near Budapest, Hungary, 29 July 2017. The Hungarian Formula One Grand Prix will be held on 30 July. EPA/Zoltan Mathe HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06116237 British driver Paul Di Resta of Williams during the qualifying session on the Hungaroring circuit in Mogyorod, near Budapest, Hungary, 29 July 2017. The Hungarian Formula One Grand Prix will be held on 30 July. EPA/Zsolt Czegledi HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06116236 Spanish driver Carlos Sainz Jr. of Toro Rosso steers his car through the pitlane during the qualifying session on the Hungaroring circuit in Mogyorod, near Budapest, Hungary, 29 July 2017. The Hungarian Formula One Grand Prix will be held on 30 July. EPA/Zsolt Czegledi HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06116234 German driver Sebastian Vettel of Scuderia Ferrari gets into his car during the qualifying session on the Hungaroring circuit in Mogyorod, near Budapest, Hungary, 29 July 2017. The Hungarian Formula One Grand Prix will be held on 30 July. EPA/Zsolt Czegledi HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06116235 German driver Sebastian Vettel of Scuderia Ferrari (L) and his Finnish teammate Kimi Raikkonen (R) are pushed back into the pits during the qualifying session on the Hungaroring circuit in Mogyorod, near Budapest, Hungary, 29 July 2017. The Hungarian Formula One Grand Prix will be held on 30 July. EPA/Zsolt Czegledi HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06116233 German driver Pascal Wehrlein of Sauber (L) walks in the pitlane during the qualifying session on the Hungaroring circuit in Mogyorod, near Budapest, Hungary, 29 July 2017. The Hungarian Formula One Grand Prix will be held on 30 July. EPA/Zsolt Czegledi HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06116216 Australian driver Daniel Ricciardo of Red Bull Racing steers his car during the qualifying session on the Hungaroring circuit in Mogyorod, near Budapest, Hungary, 29 July 2017. The Hungarian Formula One Grand Prix will be held on 30 July. EPA/Zoltan Mathe HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06116212 British driver Lewis Hamilton of Mercedes steers his car during the qualifying session on the Hungaroring circuit in Mogyorod, near Budapest, Hungary, 29 July 2017. The Hungarian Formula One Grand Prix will be held on 30 July. EPA/Zoltan Mathe HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06116210 Belgian driver Stoffel Vandoorne of McLaren-Honda stters his car during the qualifying session on the Hungaroring circuit in Mogyorod, near Budapest, Hungary, 29 July 2017. The Hungarian Formula One Grand Prix will be held on 30 July. EPA/Zoltan Mathe HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06116209 Belgian driver Stoffel Vandoorne of McLaren-Honda stters his car during the qualifying session on the Hungaroring circuit in Mogyorod, near Budapest, Hungary, 29 July 2017. The Hungarian Formula One Grand Prix will be held on 30 July. EPA/Zoltan Mathe HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06115036 Spanish Fernando Alonso of McLaren in action during the second practice session on the Hungaroring racetrack in Mogyorod, Hungary, 28 July 2017. The 32nd Hungarian Formula One Grand Prix will be held on 30 July 2017. EPA/ZOLTAN MATHE HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06115035 Mexican Sergio Perez of Force India is followed by Brazilian Felipe Massa of Williams during the second practice session on the Hungaroring racetrack in Mogyorod, Hungary, 28 July 2017. The 32nd Hungarian Formula One Grand Prix will be held on 30 July 2017. EPA/ZOLTAN MATHE HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06115034 German Sebastian Vettel of Scuderia Ferrari in action during the second practice session on the Hungaroring racetrack in Mogyorod, Hungary, 28 July 2017. The 32nd Hungarian Formula One Grand Prix will be held on 30 July 2017. EPA/ZOLTAN MATHE HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06115033 Russian Daniil Kvyat of Toro Rosso in action during the second practice session on the Hungaroring racetrack in Mogyorod, Hungary, 28 July 2017. The 32nd Hungarian Formula One Grand Prix will be held on 30 July 2017. EPA/ZOLTAN MATHE HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06115011 The car of German Pascal Wehrlein of Sauber is removed from the track after he crashed during the second practice session on the Hungaroring racetrack in Mogyorod, Hungary, 28 July 2017. The 32nd Hungarian Formula One Grand Prix will be held on 30 July 2017. EPA/ZOLTAN MATHE HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06115009 British Jolyon Palmer of Renault walks off the track after he crashed during the second free practice session on the Hungaroring racetrack in Mogyorod, Hungary, 28 July 2017. The 32nd Hungarian Formula One Grand Prix will be held on 30 July 2017. EPA/ZOLTAN MATHE HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06115008 British Lewis Hamilton of Mercedes in action during the second practice sessionon the Hungaroring racetrack in Mogyorod, Hungary, 28 July 2017. The 32nd Hungarian Formula One Grand Prix will be held on 30 July 2017. EPA/ZOLTAN MATHE HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06114998 Swedish Marcus Ericsson of Sauber drives his car during during the second practice session on the Hungaroring racetrack in Mogyorod, Hungary, 28 July 2017. The 32nd Hungarian Formula One Grand Prix will be held on 30 July 2017. EPA/ZSOLT CZEGLEDI HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06114997 Dutch Max Verstappen of Red Bull in action during the second practice session on the Hungaroring racetrack in Mogyorod, Hungary, 28 July 2017. The 32nd Hungarian Formula One Grand Prix will be held on 30 July 2017. EPA/ZSOLT CZEGLEDI HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06114992 British managing director of Motorsports Ross Brawn speaks to the media after the second free practice session after the second free practice session on the Hungaroring racetrack in Mogyorod, Hungary, 28 July 2017. The 32nd Hungarian Formula One Grand Prix will be held on 30 July 2017. EPA/ZSOLT CZEGLEDI HUNGARY OUT

Formula One Grand Prix of HungaryFormula One Grand Prix of Hungary

Credits: epa06117825 German Formula One driver Sebastian Vettel of Scuderia Ferrari signs his photo after he won the Formula One Hungarian Grand Prix on Hungaroring circuit in Mogyorod, 23 kms north-east of Budapest, Hungary, 30 July 2017. EPA/SZILARD KOSZTICSAK HUNGARY OUT

 

Il GP d’Ungheria all’Hungaroring è stato dominato dalla Ferrari: l’undicesima tappa del Mondiale F1 2017 ha visto la vittoria di Sebastian Vettel e il secondo posto di Kimi Räikkönen.

Qui troverete una gallery con le foto più belle della corsa esteuropea: una gara nella quale Valtteri Bottas (Mercedes) è riuscito a conquistare il terzo posto.

Passione F1

prevnext

L’articolo F1 – Le foto più belle del GP d’Ungheria 2017 proviene da Panoramauto.

Fonte