Monthly Archives: dicembre 2014

BMW 550i by Fostla e PP Performance

Fostla e PP Performance tornano ad unire le loro forze, questa volta prendendo come base per il loro tuning la "berlinona" bavarese BMW 550i.Esteriormente il lavoro del tuner tedesco Fostla si caratterizza per una peculiare colorazione in grigio oliva satinato accompagnato da una serie di elementi in grigio lucido, come il labbro inferiore del paraurti anteriore e il diffusore posteriore.Inoltre i fari anteriori e posteriori sono bruniti con una tinta scura, in modo da aumentare l’aggressività di questa BMW Serie 5 tuneata.Notevole anche il lavoro all’interno dell’abitacolo dove troviamo una plancia e una console centrale entrambe personalizzate e il volante rivestito in pelle.Della parte meccanica se ne è occupato, invece, PP Performance che ha “dopato” il V8 da 4,4 litri della 550i fornendolo di una cavalleria maggiorata e di una coppia notevolmente aumentata. Il risultato è un erogazione di ben 570 CV (dai 449 originali) e 800 Nm di coppia (dai 650 Nm originali).Per garantire, infine, una stabilità massima in tutte le situazioni, questa BMW firmata da Fostla e da PP Performance è stata dotata di sospensioni H&R che ribassano la vettura di 35 mm, cerchi da 20 pollici che calzano pneumatici da 245/35 all’anteriore e 285/30 al posteriore.

Fonte

Il meglio del 2014: le “magnifiche sette” supercar

Affascinanti, spettacolari, potenti e raffinate. Le supercar sono inarrestabili e anche durante questo 2014 sono state svariate le novità che hanno riguardato questo esclusivo e lussuoso segmento di mercato, apparentemente immune alla crisi.Ecco, secondo noi, le “magnifiche sette” supercar approdate durante questo intenso 2014 sul mercato.Aston Martin V12 Vantge RoadsterLa Casa britannica lancia la “scoperta” più veloce del marchio. 565 CV, da 0 a 100 km/h in 4,1 secondi e 323 km/h di velocità massima. Sono i numeri della nuova Aston Martin V12 Vantge Roadster. Per averla ci vorranno circa 200 mila euro. 
@media screen and (min-width: 769px) {
.alert-alto{
margin-right: 275px;}
}

Tutto sulla Aston Martin V12 Vantge Roadster Ferrari California TLa prima turbo del Cavallino dai tempi della F40 ed erede della California degli Anni ’50. Il suo 8 cilindri da 4297 cc eroga 490 CV e la lancia da ferma a 100 km/h in 3,8 secondi. La velocità massima è di 312 km/h. Il prezzo si avvicina ai 190 mila euro. 
@media screen and (min-width: 769px) {
.alert-alto{
margin-right: 275px;}
}

Tutto sulla Ferrari California T Jaguar F-Type CoupéPresentata a Los Angeles a fine 2013 la versione chiusa della rediviva britannica è arrivata poi sul mercato durante il 2014 ad un prezzo di poco superiore ai 100.000 euro. Di cavalli la F-Type Coupé ne ha 550, il che le permette di scattare da 0 a 100 in 4,2 secondi e di raggiungere i 300 all’ora.
@media screen and (min-width: 769px) {
.alert-alto{
margin-right: 275px;}
}

Tutto sulla Jaguar F-Type Coupé Lamborghini HuracanÈ la nuova baby supercar di Sant’Agata. Nuovo telaio, nuovo motore e cambio a doppia frizione la rendono una novità assoluta per il Toro che rimpiazza l’ormai vecchia Gallardo. Il V10 eroga oltre 600 CV e, grazie al peso di 1775 arriva da ferma a 100 all’ora in soli 3,2 secondi (325 km/h vel. Max.). Il prezzo? Di poco superiore ai 200.000 euro.
@media screen and (min-width: 769px) {
.alert-alto{
margin-right: 275px;}
}

Tutto sulla Lamborghini Huracan Maserati Gran Turismo MC StradaleQuest’anno il Tridente ha festeggiato i 100 anni del marchio alla grande e, per l’occasione, ha sfoderato la nuova Gran Turismo MC Stradale 2014. I suoi numeri? Motore V8 da 4.7 litri con accelerazione 0-100 in 4.5 secondi e velocità massima di 303 km/h. Costa 157 mila euro.
@media screen and (min-width: 769px) {
.alert-alto{
margin-right: 275px;}
}

Tutto sulla Maserati Gran Turismo MC Stradale Nissan GT-R NismoL’unica asiatica del club delle supercar del 2014 è la giapponese scatenata Nissan GT-R che, quest’anno, è stata proposta nella variante più potente e veloce di sempre, la NISMO. Grazie all’eccezionale V6 da 3.8 litri e 600 cavalli questa belva ha fatto segnare un tempo record al Nurburgring, 7’08″679.
@media screen and (min-width: 769px) {
.alert-alto{
margin-right: 275px;}
}

Tutto sulla Nissan GT-R Nismo Porsche 911 TargaNel 2014 è ritornata la versione classica – “mezza scoperta” – della Noveunouno, a trazione integrale e con le due motorizzazioni 4 e 4S da 350 e 400 CV. La più potente delle due raggiunge i 100 km/h in 4,4 secondi. Il prezzo arriva a sfiorare i 130.000 euro.
@media screen and (min-width: 769px) {
.alert-alto{
margin-right: 275px;}
}

Tutto sulla Porsche 911 Targa


Fonte:

Il meglio del 2014: sette grandi novità

Anche questo 2014 volge al termine. Motorsticamente parlando è stato un anno ricco? Sì, lo possiamo dire.La lievissima ripresa del mercato auto ha accompagnato l’entusiasmo con sui sono nati nuovi modelli, alcuni dei quali rompono gli schemi e tentano nuovi percorsi stilistici, alcuni provano a rilanciare marchi interi, altri rinnovano in maniera geniale e profondamente innovatrice modelli già noti.Dal punto di vista meccanico sono sicuramente i tre cilindri i nuovi protagonisti assoluti mentre, per finire, dal punto di vista della tecnologia oltre all’introduzione di nuovi sistemi inediti abbiamo visto approdare accessori high-tech, fono ad ora riservati alla categoria premium, anche tra i segmenti più bassi del mercato. Ecco, secondo noi, quali sono state le 7 più grandi novità arrivate sul mercato durante il 2014.BMW Serie 2 Active TourerPrima di tutto vocata al comfort, con un equipaggiamento quasi di lusso e anche un lato sportivo. È così che si presenta una novità assoluta del marchio bavarese: è la prima infatti a essere spinta dalla trazione anteriore, la prima monovolume del marchio e la prima ad avere in listino anche motori a 3 cilindri (lo tre cilindri da 136 CV della Mini). 
@media screen and (min-width: 769px) {
.alert-alto{
margin-right: 275px;}
}

Tutto sulla BMW Serie 2 Active Tourer Citroen C4 CactusOriginalità: è la parola d’ordine della nuova Citroen C4 Cactus, vettura dal design di rottura, innovativo e divertente (caratterizzata dagli air-bump laterali). I francesi la chiamano “compatta”, di fatto è una segmento segmento C (pianale della C3 allungato) dalle sembianze crossover ma con un’altezza più simile ad una compatta (1,46 metri).
@media screen and (min-width: 769px) {
.alert-alto{
margin-right: 275px;}
}

Tutto sulla Citroen C4 Cactus Jeep RenegadeLa nuova Renegade 2014 è la prima Jeep prodotta fuori dagli USA, la "small SUV" alla conquista di tutti i mercati. Sviluppata su una nuova architettura chiamata “4×4 Small-wide” è anche il primo prodotto a nascere dopo la totale acquisizione da Parte di Fiat del Gruppo Chrysler. La Jeep Renegade, insomma, ha la responsabilità di muovere il primo passo del neonatoGruppo FCA e lo farà all’interno della nuova strategia globale che punta ad estendere il target del marchio a livello mondiale.
@media screen and (min-width: 769px) {
.alert-alto{
margin-right: 275px;}
}

Tutto sulla Jeep Renegade Mini 5 porteDue porte in più rispetto alla sorella tre porte, 16 cm in più di lunghezza e passo aumentato di 7 cm. La nuova Mini 5 porte è un inedito per il marchio che si sbilancia verso il comfort, probabilmente compromettendo un po’ lo stile… Per il resto le novità sono le stesse della nuova generazione Mini introdotta anch’essa quest’anno.
@media screen and (min-width: 769px) {
.alert-alto{
margin-right: 275px;}
}

Tutto sulla Mini 5 Porte Renault TwingoLa nuova generazione Twingo 2014 è una vera rivoluzione per la city car francese che ritorna ai primordi ispirandosi al look della vecchia Renault 5 Turbo. Tra l’altro cambia completamente l’architettura adottando uno schema a motore e trazione posteriori. È meno spaziosa di un tempo ma vanta un raggio di sterzata strettissimo, grazie proprio al posizionamento del motre al retrotreno.
@media screen and (min-width: 769px) {
.alert-alto{
margin-right: 275px;}
}

Tutto sulla Renault TwingoSmart ForFourDopo il grande flop della prima generazione della Smart ForFour (in commercio solo dal 2004 al 2006) la Casa della stella approfitta del cambio generazionale della Smart e ripropone, stavolta completamente diversa, la nuova Smart ForFour.
@media screen and (min-width: 769px) {
.alert-alto{
margin-right: 275px;}
}

Tutto sulla Smart ForFour Lexus NXLa nuova Lexus NX di serie è rimasta stilisticamente molto fedele alla concept car LF-NX. Cambia solo per alcune smussature agli angoli che sul prototipo erano molto pronunciati e affilati, ma, per questioni di sicurezza, non proponibili su strada.In generale, comunque, questa nuova gamma punta molto sul design, cercando di emergere proprio grazie alla sua apparenza originale sulle competitors del segmento, le SUV compatte BMW X1 e Mercedes GLA, ad esempio.
@media screen and (min-width: 769px) {
.alert-alto{
margin-right: 275px;}
}

Tutto sulla Lexus NX


Fonte:

Dieci auto sportive economiche sotto i 23.000 euro

Chi ha detto che le auto sportive costano tanto? Spulciando il listino abbiamo trovato dieci proposte briose (velocità massima di almeno 200 km/h e meno di dieci secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari) ed economiche che si portano a casa con meno di 23.000 euro.Il segmento più rappresentato in questo elenco è naturalmente quello delle piccole e la Francia è la nazione che presenta più proposte: non mancano, tuttavia, modelli di categorie differenti appartenenti ad altri Paesi. Scopriamoli insieme nel dettaglio.Abarth 500     18.600 euroDifficile trovare in commercio una citycar più divertente della Abarth 500: nelle curve è agile come una cavalletta e in città si parcheggia in un fazzoletto grazie alle dimensioni esterne contenute (3,66 metri di lunghezza). I limiti maggiori emergono nei lunghi viaggi: la praticità è scarsa (i passeggeri posteriori hanno pochissimo spazio per le gambe e per le spalle e il bagagliaio è minuscolo), il motore – pur essendo sovralimentato – non gradisce i regimi più bassi, l’autonomia è ridotta (colpa del serbatoio di soli 35 litri) e al cambio manca la sesta marcia (che sarebbe molto utile in autostrada). La dotazione di serie, infine, va arricchita.Audi A1 1.4 TFSI 125 CV Sport 22.200 euroL’Audi A1 1.4 TFSI 125 CV Sport è la proposta meno potente tra quelle analizzate in questa pagina: recentemente ristilizzata, ha un buon comportamento stradale e rispetta l’ambiente. Migliorabile, invece, la versatilità.Chevrolet Cruze SW 1.4   20.663 euroLa Chevrolet Cruze SW 1.4 è la soluzione più adatta ai padri di famiglia con un budget ridotto che non vogliono rinunciare al brio. L’ingombrante (4,68 metri di lunghezza) station wagon statunitense offre infatti un mare di centimetri alle gambe di chi si accomoda dietro e ha un bagagliaio in grado di accogliere le valigie di tutti gli occupanti. Affidabile e con una garanzia di ben 3 anni o 100.000 km (ma solo 6 per la corrosione), presenta alti (assemblaggi) e bassi (materiali) alla voce “finiture”.Citroën DS3 1.6 THP Sport Chic 22.500 euroLa Citroën DS3 1.6 THP Sport Chic è l’auto più cara del lotto ma è anche quella più raffinata. Monta un motore pronto ai bassi regimi e con un discreto allungo però potrebbe essere più spaziosa per le gambe dei passeggeri posteriori.Ford Fiesta ST     21.750 euroLa ST, variante più cattiva della Ford Fiesta, conserva tutte le doti della straniera più amata dagli italiani (come ad esempio il grande spazio a disposizione della testa di chi si accomoda sui sedili posteriori) con l’aggiunta di un motore particolarmente vivace (ma anche un po’ troppo assetato di benzina).Mini Cooper     20.700 euroLa Mini Cooper è, secondo noi, la scelta migliore per chi vuole una sportiva abbordabile: la piccola britannica (poco adatta a chi deve trasportare amici alti sui sedili posteriori per via dei pochi centimetri disponibili nella zona della testa) ha un motore a tre cilindri dal sound poco coinvolgente ma offre consumi da primato (22,2 km/l dichiarati).Opel Corsa OPC    17.650 euroLa Opel Corsa OPC sta per uscire dal listino (a breve verrà rimpiazzata da un nuovo modello) e l’anzianità del progetto si nota soprattutto alla voce “consumi” (13,7 km/l dichiarati). In compenso costa pochissimo: impossibile trovare in commercio rivali più accessibili.Peugeot 208 GTi    22.200 euroLa Peugeot 208 GTi non è solo l’auto più potente del lotto (200 CV): è anche la più scattante (“0-100” in 6,8 secondi) ed è oltretutto la più confortevole nei lunghi viaggi. Una Gran Turismo in miniatura che può deludere solo gli automobilisti più esperti, quelli che nelle curve vorrebbero un maggiore coinvolgimento.Renault Mégane 1.2 TCe 132 CV 22.100 euroLa Renault Mégane 1.2 TCe 132 CV non si acquista per le prestazioni (deludenti se paragonate a quelle delle altre vetture analizzate in questa pagina: 9,7 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari): in compenso è adatta a chi “tiene famiglia” (il divano accoglie comodamente tre passeggeri) e a chi è attento ai costi di gestione (la cilindrata contenuta consente di risparmiare sull’assicurazione RC Auto).Seat Ibiza 2.0 TDI 3p. FR   18.580 euroL’unica auto diesel di questa “top ten” – la Seat Ibiza 2.0 TDI 3p. FR – monta un motore ricco di coppia e vivace ai bassi regimi penalizzato esclusivamente dalla cilindrata elevata (che incide negativamente sui costi dell’assicurazione). Le finiture potrebbero essere più curate, soprattutto per quanto riguarda i materiali utilizzati per la plancia.

Fonte:

Google Car, il debutto si avvicina

Ve la ricordate la Google Car, l’auto a guida autonoma di cui tanto si è parlato nei mesi scorsi? Bene, dall’idea di una vettura che potesse funzionare senza l’ausilio del guidatore, si è passati ai fatti.Google, attraverso il canale dedicato su Google+, ha annunciato che la Google Car potrebbe arrivare sul mercato nel corso del 2015. Google Car, i test su stradaIn questi giorni sono stati effettuati numerosi test, che continueranno nelle prossime settimane.La vettura ora risulta perfettamente funzionante. Sensori e algoritmi riescono a gestire magnificamente tutte le parti meccaniche che compongono la Google Car. Presto la Google Car potrebbe iniziare a circolare per le strade della California del Nord.


Fonte:

Audi TTS coupé e TT Roadster, prezzi da 44.090 euro

Audi annuncia l’inizio della prevendita della Audi TT Roadster – svelata a Parigi 2014 – e della sportiva TTS Coupè. Audi TTS Coupè Audi TTS Coupè è commercializzata con prezzi a partire da 53.240 euro.Il motore è il 2.0 TFSI da 310 CV  e 380 Nm abbinato alla trazione integrale Quattro e al cambio manuale; è disponibile anche la versione con cambio S tronic a 55.540 euro.L’allestimento di serie prevede tra le altre cose Audi Virtual Cockpit con schermo LCD, sedili sportivi, inserti in alluminio look e volante sportivo. Audi TT RoadsterLa nuova Audi TT Roadster sarà venduta al prezzo di 44.090 euro se abbinata al 2.0 TDI Ultra da 184 CV, e a 44.490 euro se equipaggiata con il 2.0 TFSI da 230 CV e 370 Nm (49.490 se abbinata alla trazione quattro e al cambio automatico).Ricco l’allestimento di serie che comprende tra le altre cose la capote automatica e insonorizzata, i gruppi ottici xeno plus con luci diurne in tecnologia LED, lo sterzo progressivo e l’Audi active lane assist (solo per 2.0 TFSI).


Fonte:

Ferrari F12 Berlinetta by PP Performance

È un tuning, più che altro, di carattere l’ultimo che il preparatore tedesco PP Performance ha dedicato alla Gran Turismo di Maranello, la Ferrari F12 Berlinetta.Esteticamente la “rossa” arrabbiata di Modena rimane inviolata con la sua linea spettacolare, quasi d’arte, che la caratterizza. Un purista Ferrari, d’altronde, adora con una fedeltà quasi mistica le linee delle supercar del Cavallino, come comprometterle!PP Performance, dunque, è intervenuto su un’altra opera d’arte di questo bolide italiano: la meccanica.Al V12 sono state applicate diverse componenti ad alte prestazioni, tra cui un filtro BMC Race ma, soprattutto il sistema di scarico originale è stato sostituito con un impianto FI (Intelligent Frequency) di tipo catless (senza marmitta catalitica).Il risultato è un incremento di potenza non esagerato (+40 CV) che innalza la potenza totale di questa Ferrari F12 Berlinetta tuneata a 795 CV.Scatto migliorato e sound "inquietante"L’effetto, però, si sente soprattutto sulla “voce” della Gran Turismo che, stando a quanto dice PP Performance, risulterebbe addirittura “inquietante”.Senza contare, poi, che dopo il trattamento in questione la F12 migliora lo scatto 0-100 scendendo a 2,9 secondi, dai 3,1 del modello "Originale". Non male. 

Fonte

Lamborghini Huracan: portatela a casa (in 70 comode uscite)

Lo sappiamo, lo sappiamo che la amate.Ma non tutti possono permettersi di comprare una vera Lamborghini Huracan. E di mettersela in garage.Per questo motivo sappiamo anche che vi farà piacere conoscere la nuova iniziativa di DeAgostini in collaborazione con Panorama e TV Sorrisi & Canzoni, e che vi permetterà di avere in casa un modellino funzionante della Lamborghini Huracan in scala 1 a 10.Una possibilità per ammirare dal vivo – ogni volta che volete – le linee della supercar di Sant’Agata Bolognese. E di guidarla ed emozionarvi ogni volta che vi andrà.Tecnologia sotto il cofanoRadiocomandata e con motore a scoppio: quello della Lamborghini Huracan non è solo un modellino, ma un vero e proprio omaggio alla tecnologia automobilistica più raffinata.Sotto il cofano della miniatura troverete infatti un vero e proprio motore a scoppio da 3cc, accompagnato dall’immancabile trazione integrale, da sospensioni idrauliche a geometria regolabile e da una cinghia di trasmissione a basso attrito.Settanta uscite per cominciare bene l’annoIl modellino della Lamborghini Huracan lo potrete costruire direttamente voi, in 70 comode uscite.La prima, in allegato a Panorama o TV Sorrisi & Canzoni, sarà acquistabile a soli 3,99 euro in più rispetto al prezzo della rivista.Oltre ai pezzi del modellino, ogni uscita sarà accompagnata da un fascicolo sulla storia della Lamborghini e dei suoi modelli più noti.La seconda uscita, a 9,99€, sarà invece accompagnata da un DVD che vi racconterà tutti i dettagli stilistici e tecnici della Huracan, mostrandovi le varia fasi di assemblaggio.Le prime 14 uscite avranno cadenza bisettimanale, per permettervi di entrare subito nella fase realizzativa del progetto. Poi diventeranno settimanali.Volete saperne di più? Andate a consultare il sito deagostini.com/lamborghini  o il piano dell’opera su mondadoriperte.it.


Fonte:

Fiat “500 Ron Arad Edition”

Parte questa settimana in Italia la commercializzazione di una nuova versione speciale (limitata) della Fiat 500 che punta tutto sul design, firmata da uno dei grandi nomi del mondo dell’arte, dell’architettura e, appunto, del design internazionale: Ron Arad.Offerta a un prezzo di listino di 19.000 euro, la nuova "500 Ron Arad Edition" è caratterizzata da una particolare lavorazione artigianale Made in Italy. In continuità con le altre showcar “modaiole” della 500 ("500 Comics", "500 Camouflage" e "500 Jeans"), questa Ron Arad Edition consente di personalizzare la carrozzeria con un disegno che prevede, sulle fiancate della vettura, la silhouette riprodotta dello storico "Cinquino" del 1957 con tanto di firma del designer israeliano.Oltre all’estetica esterna già descritta, la nuova Fiat 500 Ron Arad Edition ha in dotazione un equipaggiamento di serie molto ricco e completo con, dettagli cromati, ambiente interno nero, sedili rivesti in pelle Poltrona Frau di colore nero con rifiniture color avorio, quadro strumenti TFT da 7", Blue&Me, volante in pelle con comandi radio, climatizzatore automatico, fendinebbia, cerchi in lega da 16" diamantati, vernice metallizzata nera e calotte specchi esterni bianchi.Inoltre, come “coccola particolare” ai clienti di questa edizione limitata “speciale”, la Fiat 500 Ron Arad Edition sarà consegnata a domicilio, insieme a una fedele riproduzione in scala 1:18 custodita in una teca. 


Fonte:

Seat Ibiza I-Tech, il nuovo allestimento

Nell’anno del suo 30° anniversario, Seat lancia la nuova Ibiza I-TECH, allestimento ricco di tecnologie di ultima generazioni proposto a un prezzo accessibile.Seat Ibiza I-TECHLa nuova Ibiza I-TECH sarà disponibile nelle tre versioni di carrozzeria e in abbinamento a motorizzazioni diesel e benzina: 1.2 70 CV, 1.4 85 CV e 1.2 TDI CR 75 CV per SC, 5 porte e la versatile ST, mentre il 1.6 TDI CR 90 CV è disponibile solo per la versione station wagon.Dotazione di serieFanno parte degli equipaggiamenti di serie della nuova Ibiza I-TECH il SEAT Sound System con comandi al volante, il SEAT Navi&Drive che include sistema di navigazione, Bluetooth®, audio streaming e computer di bordo, i cerchi in lega da 16” bruniti Titanium, gli interni (cruscotto e sedili) personalizzati e il battitacco cromato oltre alla key cover e ai tappetini, anche essi personalizzati con logo I-TECH.Sono sempre di serie l’aria condizionata, gli specchietti retrovisori esterni riscaldabili e regolabili elettricamente, la chiusura centralizzata con telecomando, il volante e il pomello del cambio rivestiti in pelle.PrezziI prezzi della nuova Ibiza I-TECH partono da 13.350 euro per le versioni benzina (Ibiza I-TECH SC 1.2 70 CV) e 15.350 euro per quelle Diesel (Ibiza I-TECH SC1.2 TDI CR 75 CV).


Fonte: