Come si guida un’auto ibrida? I nostri consigli utili

title

Credits: iStock

Oggi siamo sempre più attenti all’ambiente e all’inquinamento, anche per quanto riguarda la mobilità e le emissioni auto. Per questo motivo tutti i produttori del settore si stanno concentrando sempre più sulle nuove tecnologie, quali le motorizzazioni elettriche e ibride. Sistemi che consentono di risparmiare molto sui costi del carburante e anche di ridurre i livelli di emissioni inquinanti.

La speranza è quindi quella di raggiungere un giorno una transizione completa della mobilità, un passaggio dalle classiche motorizzazioni a benzina e diesel verso quelle elettrificate. Ad ora quel momento sembra ancora così tanto lontano nonostante, come abbiamo detto, molti costruttori stiano realizzando nuovi modelli ibridi e elettrici ed inserendoli nei loro listini, con buone capacità di vendita. Concentriamoci adesso sulla tecnologia ibrida, che offre molti vantaggi, vediamo tutto quello che bisogna sapere sulla guida di un veicolo ibrido e i consigli per un migliore utilizzo.

I vantaggi dell’elettrico nella guida ibrida

Il primo vantaggio è legato all’avviamento in modalità completamente elettrica dell’auto ibrida, oltre che alla tecnologia di ottimizzazione del recupero dell’energia. Le vetture ibride vengono progettate dai costruttori con la massima attenzione, per dare agli automobilisti il ‘potere’ di viaggiare il più possibile in elettrico, assicurando quindi degli spostamenti più silenziosi. E non è tutto, la tecnologia ibrida permette anche di guidare con accelerazioni più decise e manovre più morbide, in modo da garantire il massimo comfort di guida.

Il commutatore intelligente e i suoi pregi

Il conducente dell’auto ibrida ha la possibilità di passare dalla modalità ibrida a quella elettrica grazie al commutatore intelligente, quando la batteria è abbastanza carica.

Altro vantaggio è rappresentato dal cambio automatico, in grado di garantire la trasmissione delle marce e il passaggio dalla modalità ibrida a quella elettrica a seconda della pressione sul pedale dell’acceleratore e anche del livello di carica della batteria della macchina. L’auto all’avvio è in modalità elettrica automaticamente, e lo rimane fino ad una velocità compresa tra i 70 e i 130 km/h. Questo vuol dire che, se all’automobilista serve più potenza oppure se alla vettura manca la carica della batteria, allora passa in modalità termica.

Circolare in città o sulle lunghe distanze con l’auto ibrida

Questa tipologia di vetture è perfetta per la circolazione urbana, il traffico del centro cittadino infatti è proprio l’ideale per i veicoli ibridi, che possono ‘decidere’ di viaggiare in elettrico praticamente per tutto il tempo, evitando consumi e emissioni inutili.

L’auto ibrida offre una maggiore autonomia rispetto a quelle diesel o alimentate a benzina, assicurata sia dal motore termico che dalla batteria. Quest’ultima si ricarica grazie all’energia cinetica che viene immagazzinata dalla vettura durante le fasi di frenata o in discesa, alimentando il motore elettrico.

I viaggi in autostrada con l’auto ibrida

L’esperienza di guida garantita da una vettura ibrida in autostrada non ha eguali, grazie alla possibilità di alternare le differenti tipologie di trazione disponibili. Ovviamente quella ibrida offre maggiore autonomia, oltre a un’accelerazione più decisa, grazie all’equilibrio tra le due differenti motorizzazioni. Il grande vantaggio, che invece per le auto elettriche rimane ancora un limite (l’ansia da autonomia e ricarica), è il fatto che se la batteria si scarica allora subentra in automatico il motore a combustione, che permette al conducente di proseguire il suo viaggio in autostrada.

Come risparmiare con l’auto ibrida

Questa tipologia di motorizzazione non solo consente di risparmiare per quanto riguarda i consumi di carburate, ma anche nei costi di manutenzione. Infatti l’usura del motore termico è minore proprio per il fatto che viene usato in alternanza con il motore elettrico, tutti gli interventi di manutenzione quindi sono meno frequenti. Questo permette un gran risparmio.

L’articolo Come si guida un’auto ibrida? I nostri consigli utili proviene da Icon Wheels.

Fonte:

Promozioni Ford di marzo 2021

title

Anche a marzo 2021 le promozioni Ford sono ricche di sconti interessanti, sostenuti spesso da incentivi statali.

Le offerte più interessanti del mese riguardano soprattutto SUV piccole, anche se non mancano proposte di altri segmenti. Scopriamole insieme.

Promozioni Ford di marzo 2021

title

Ford Fiesta

La Ford Fiesta 1.1 Connect costa ufficialmente 17.050 euro ma grazie alle promozioni di marzo 2021 della Casa statunitense e all’Ecobonus statale (valido a fronte di rottamazione di un veicolo immatricolato prima dell’1 gennaio 2011, per l’accesso all’Ecobonus è necessario versare un acconto obbligatorio di 1 euro, il Ford Partner applicherà un euro di sconto aggiuntivo alla promozione in corso) bastano 12.050 euro per acquistarla. La cifra può scendere ulteriormente – 11.300 euro – se si aderisce al finanziamento Ford Credit (TAN 5,99%, TAEG 8,15%, km totali 30.000, costo esubero 0,20 euro/km): anticipo zero, 36 rate da 186,37 euro e una maxirata finale da 7.331,50 euro.

title

Ford Focus

Grazie alle promozioni Ford di marzo 2021 e all’Ecobonus statale (valido a fronte di rottamazione di un veicolo immatricolato prima dell’1 gennaio 2011, per l’accesso all’Ecobonus è necessario versare un acconto obbligatorio di 1 euro) la Focus “base” – la 1.0 EcoBoost 100 CV – costa 17.350 euro anziché 23.300. La cifra può scendere a 16.600 euro in caso di adesione al finanziamento Ford Credit (TAN 5,99%, TAEG 7,56%, km totali 30.000, costo esubero 0,20 euro/km): anticipo zero, 36 rate da 267,37 euro e una maxirata finale da 10.718 euro.

title

Ford Focus Hybrid

Da 25.150 a 19.350 euro: è questo lo sconto previsto dalle promozioni Ford di marzo 2021 e dall’Ecobonus statale (valido a fronte di rottamazione di un veicolo immatricolato prima dell’1 gennaio 2011, per l’accesso all’Ecobonus è necessario versare un acconto obbligatorio di 1 euro) sulla Focus 1.0 EcoBoost Hybrid 125 CV Business. Il prezzo può calare ulteriormente (18.600 euro) se si aderisce al finanziamento Ford Credit (TAN 5,99%, TAEG 7,42%, km totali 30.000, costo esubero 0,20 euro/km): anticipo zero, 36 rate da 296 euro e una maxirata finale da 12.072 euro.

title

Ford Mondeo SW

L’offerta di noleggio a lungo termine della Ford Mondeo SW 2.0 EcoBlue 150 CV aut. Titanium Business con vernice metallizzata dura 48 mesi/60.000 km ed è valida solo per vetture in pronta consegnaAnticipo di 4.200 euro e un canone mensile di 395 euro/mese IVA esclusa che comprende: immatricolazione, assicurazione RCA (massimale 26 mln, franchigia 250 euro), copertura furto (franchigia 10% su Eurotax Blu), Kasko/Incendio (franchigia 500 euro), PAI assicurazione infortuni sul conducente (massimale 150.000 euro, franchigia 3%), manutenzione ordinaria e straordinaria, assistenza stradale e gestione sinistri.

title

Ford EcoSport

Le promozioni Ford di marzo 2021 unite all’Ecobonus statale (valido a fronte di rottamazione di un veicolo immatricolato prima dell’1 gennaio 2011, per l’accesso all’Ecobonus è necessario versare un acconto obbligatorio di 1 euro, il Ford Partner applicherà un euro di sconto aggiuntivo alla promozione in corso) permettono di acquistare la EcoSport 1.0 EcoBoost 125 CV Titanium con uno sconto di 6.000 euro (da 23.000 a 17.000 euro). La cifra può calare a quota 16.250 euro in caso di adesione al finanziamento Ford Credit (TAN 5,99%, TAEG 7,56%, km totali 30.000, costo esubero 0,20 euro/km): anticipo zero, 36 rate da 248,22 euro e una maxirata finale da 11.040 euro.

title

Ford EcoSport ST-Line

La Ford EcoSport 1.0 EcoBoost 125 CV ST-Line costa ufficialmente 24.000 euro ma grazie alle promozioni di marzo 2021 della Casa statunitense bastano 18.000 euro per acquistarla. La cifra può scendere a 17.250 euro in caso di adesione al finanziamento Ford Credit (TAN 5,99%, TAEG 7,48%, km totali 30.000, costo esubero 0,20 euro/km): anticipo zero, 36 rate da 261,44 euro e una maxirata finale da 11.760,01 euro.

title

Ford Puma

Grazie allo sconto offerto dalle promozioni Ford di marzo 2021 e all’Ecobonus statale (valido a fronte di rottamazione di un veicolo immatricolato prima dell’1 gennaio 2011, per l’accesso all’Ecobonus è necessario versare un acconto obbligatorio di 1 euro) sono sufficienti 17.000 euro – anziché 21.000 – per portarsi a casa la Puma più economica in commercio: la 1.0 EcoBoost 95 CV. Il prezzo può scendere ulteriormente (15.500 euro) in caso di adesione al finanziamento Ford Credit (TAN 5,99%, TAEG 7,67%, km totali 30.000, costo esubero 0,20 euro/km): anticipo zero, 36 rate da 232,57 euro e una maxirata finale da 10.080 euro.

title

Ford Puma Hybrid

Le promozioni Ford di marzo 2021 unite all’Ecobonus statale (valido a fronte di rottamazione di un veicolo immatricolato prima dell’1 gennaio 2011, valido a fronte di rottamazione di un veicolo immatricolato prima dell’1 gennaio 2011, per l’accesso all’Ecobonus è necessario versare un acconto obbligatorio di 1 euro, il Ford Partner applicherà un euro di sconto aggiuntivo alla promozione in corso) permettono di acquistare la Puma 1.0 EcoBoost 125 CV Hybrid Titanium con 18.750 euro anziché 24.000. La cifra può calare ulteriormente (18.000 euro) se si aderisce al finanziamento Ford Credit (TAN 5,99%, TAEG 7,45%, km totali 30.000, costo esubero 0,20 euro/km): anticipo zero, 36 rate da 247,90 euro e una maxirata finale da 12.480 euro.

title

Ford Kuga

Da 26.800 a 21.500 euro: è questo lo sconto previsto dalle promozioni Ford di marzo 2021 sulla Kuga “base” (la 1.5 EcoBoost 120 CV). La cifra può scendere a 20.750 euro in caso di adesione al finanziamento Ford Credit (TAN 3,45%, TAEG 4,62%, km totali 30.000, costo esubero 0,20 euro/km): anticipo zero, 36 rate da 312,38 euro e una maxirata finale da 12.596 euro.

title

Ford Explorer

marzo 2021 la Ford Explorer costa 67.250 euro anziché 81.000 euro. Il finanziamento abbinato (TAN 5,99%, TAEG 6,64%, km totali 45.000, costo esubero 0,20 euro/km) comprende: anticipo di 7.400 euro, 36 rate da 997,01 euro e una maxirata finale da 35.640 euro.

L’articolo Promozioni Ford di marzo 2021 proviene da Icon Wheels.

Fonte:

Costi di gestione dell’auto: come fare a risparmiare?

title

Credits: iStock

Oggi l’auto è un bene praticamente indispensabile, in quasi tutte le famiglie c’è più di una macchina, una volta invece bastava un solo veicolo per tutti. Questo perché le abitudini di vita sono cambiate, è raro avere il posto di lavoro vicino a casa, da poter raggiungere a piedi o in bici, e oltretutto la macchina è diventata anche uno status symbol.

In ogni caso l’auto comporta delle spese di gestione non di certo indifferenti, anzi. In questo articolo proviamo a darti alcuni consigli per risparmiare, i metodi che possono aiutarti a spendere meno nell’utilizzo della tua vettura.

Come risparmiare sull’assicurazione auto

Il consiglio è quello di cambiare compagnia ogni volta che scade il contratto annuale, ovviamente solo se risulta vantaggioso farlo. Spesso infatti le assicurazioni applicano degli sconti molto convenienti ai nuovi clienti, che permettono di risparmiare molto denaro. Basta usare dei comparatori online per trovare la compagnia più economica.

Controllare le gomme e scegliere il distributore più economico

È molto importante controllare la pressione delle gomme durante l’anno. Il gommista in genere consiglia di fare la verifica almeno ogni due mesi, in modo che gli pneumatici possano ‘vivere’ fino a due o tre anni in più. Trascurare un treno di gomme potrebbe significare diminuire drasticamente la loro durata anche fino a solo un anno.

Ogni benzinaio applica prezzi diversi per il carburante, cercate sempre il più conveniente per risparmiare, che non sia ovviamente fuori mano perché, se per risparmiare qualche centesimo dovete fare strada extra annullando il ‘guadagno’, non vale certo la pena.

Manutenzione auto: come risparmiare

In questo caso è molto importante far controllare l’auto periodicamente. Si può risparmiare affidandosi solo ed esclusivamente a un buon professionista che vanta servizi dall’ottimo rapporto qualità/prezzo. Prima di scegliere dove andare, chiedi più preventivi; in ogni caso, far vedere l’auto dal meccanico periodicamente permette di evitare di spendere cifre altissime per danni molto gravi dovuti alla mancanza di manutenzione.

Auto usata

Comprare un’auto usata è sicuramente vantaggioso rispetto all’acquisto di una vettura nuova. Ancora meglio se si decide di optare per una macchina elettrica di seconda mano. Innanzitutto si risparmia sul prezzo di listino rispetto al nuovo e poi c’è da sapere che la manutenzione è vantaggiosa, i costi di gestione dei modelli a zero emissioni sono più bassi di quelli delle vetture con motore termico.

La manutenzione ordinaria e straordinaria di questa tipologia di veicoli consentono sicuramente di risparmiare, il motivo è molto semplice: ci sono meno parti meccaniche soggette a usura; facciamo qualche esempio per chiarire la questione? Le auto elettriche non hanno la frizione e nemmeno un motore a scoppio. Questo significa che non è necessario fare il cambio dell’olio, non ci sono le candele e nemmeno la marmitta, manca il filtro dell’aria, non vi è alcuna coppa dell’olio, nessun alternatore, l’auto elettrica non ha nemmeno il motorino di avviamento, non ha pompa dell’acqua, filtro carburante e molti altri elementi soggetti a danneggiamenti e usura a causa del tempo e dell’utilizzo del mezzo stesso.

Altro vantaggio? Il carburante! La benzina e il gasolio costano senza alcun dubbio molto di più rispetto all’energia elettrica. Altri vantaggi sono dovuti all’esenzione dal pagamento del bollo e allo sconto sull’assicurazione.

La soluzione che fa risparmiare tutti è il noleggio a lungo termine

Questa tipologia di contratto, che ormai conosciamo molto bene, ne abbiamo infatti parlato spesso, consente di usufruire di vantaggi non indifferenti. Uno tra tutti il Super Ammortamento, un ottimo vantaggio fiscale, da considerare prima di decidere se comprare una macchina nuova o noleggiarla.

L’articolo Costi di gestione dell’auto: come fare a risparmiare? proviene da Icon Wheels.

Fonte:

Promozioni Peugeot di marzo 2021

title

Le promozioni Peugeotmarzo 2021 sono particolarmente “succose”: sconti interessanti uniti a incentivi statali importanti.

Le proposte più ghiotte del mese riguardano soprattutto piccole, compatteSUV piccole, anche se non mancano modelli di altri segmenti. Scopriamoli insieme.

Promozioni Peugeot di marzo 2021

title

Peugeot 108

La Peugeot 108 5 porte Active costa ufficialmente 13.200 euro ma grazie alle promozioni di marzo 2021 della Casa francese e agli incentivi (validi in caso di rottamazione di un veicolo omologato in una classe inferiore ad Euro 6 intestato da almeno 12 mesi che sia stato immatricolato prima dell’1 gennaio 2011) bastano 7.900 euro per acquistarla. L’offerta – valida per vetture in stock – va abbinata al finanziamento i-Move Avantage (TAN 5,49%, TAEG 8,84%, 30.000 km): anticipo di 1.649 euro, 35 rate mensili da 89 euro e una maxirata finale da 5.352 euro.

title

Peugeot 208

Grazie alle promozioni Peugeot di marzo 2021 e agli incentivi (validi in caso di rottamazione di un veicolo omologato in una classe inferiore ad Euro 6 intestato da almeno 12 mesi che sia stato immatricolato prima dell’1 gennaio 2011) bastano 10.900 euro anziché 15.800 per acquistare la 208 PureTech 75 Like. L’offerta è valida solo per vetture in stock ed esclusivamente se si aderisce al finanziamento i-Move Avantage (TAN 5,49%, TAEG 7,89%, 45.000 km): anticipo di 1.647 euro, 35 rate mensili da 129 euro e una maxirata finale da 7.410 euro.

title

Peugeot 308

L’unione tra scontiincentivi (validi in caso di rottamazione di un veicolo omologato in una classe inferiore ad Euro 6 intestato da almeno 12 mesi che sia stato immatricolato prima dell’1 gennaio 2011) consente di acquistare a marzo 2021 la Peugeot 308 BlueHDi Active Pack con 17.900 euro invece di 26.000. L’offerta è valida per vetture in stock ed esclusivamente in caso di adesione al finanziamento i-Move Avantage (TAN 5,49%, TAEG 7,22%, 45.000 km): anticipo di 4.071 euro, 35 rate mensili da 199 euro e una maxirata finale da 10.178 euro.

title

Peugeot 308 SW

Da 27.000 a 18.900 euro: è questo lo sconto previsto dalle promozioni Peugeot di marzo 2021 unite agli incentivi (validi in caso di rottamazione di un veicolo omologato in una classe inferiore ad Euro 6 intestato da almeno 12 mesi che sia stato immatricolato prima dell’1 gennaio 2011) sulla 308 SW BlueHDi Active Pack. L’offerta è valida solo per vetture in stock ed esclusivamente se si aderisce al finanziamento i-Move Avantage (TAN 5,49%, TAEG 7,15%, 45.000 km): anticipo di 4.475 euro, 35 rate mensili da 199 euro e una maxirata finale da 10.880 euro.

title

Peugeot 508

marzo 2021 è possibile acquistare la Peugeot 508 BlueHDi Allure Pack con 29.900 euro anziché 38.500 euro: merito delle promozioni del Leone e degli incentivi (validi in caso di rottamazione di un veicolo omologato in una classe inferiore ad Euro 6 intestato da almeno 12 mesi che sia stato immatricolato prima dell’1 gennaio 2011). L’offerta è valida solo per vetture in stock ed esclusivamente in caso di adesione al finanziamento i-Move Avantage (TAN 5,49%, TAEG 6,57%, 45.000 km): anticipo di 5.740 euro, 35 rate mensili da 299 euro e una maxirata finale da 18.786 euro.

title

Peugeot 2008

La Peugeot 2008 PureTech 100 Active Pack costa ufficialmente 22.750 euro ma grazie alle promozioni di marzo 2021 della Casa francese e agli incentivi (validi in caso di rottamazione di un veicolo omologato in una classe inferiore ad Euro 6 intestato da almeno 12 mesi che sia stato immatricolato prima dell’1 gennaio 2011) sono sufficienti 16.900 euro per acquistarla. L’offerta è valida per vetture in stock e solo se si aderisce al finanziamento i-Move Avantage (TAN 5,49%, TAEG 7,08%, 30.000 km): anticipo di 2.771 euro, 35 rate mensili da 149 euro e una maxirata finle da 12.357 euro.

title

Peugeot 3008

Grazie alle promozioni Peugeot di marzo 2021 e agli incentivi (validi in caso di rottamazione di un veicolo omologato in una classe inferiore ad Euro 6 intestato da almeno 12 mesi che sia stato immatricolato prima dell’1 gennaio 2011) sono sufficienti 27.900 euro – invece di 34.750 euro – per portarsi a casa la 3008 BlueHDi Allure Pack. L’offerta è valida solo per vetture in stock ed esclusivamente se si aderisce al finanziamento i-Move Avantage (TAN 5,49%, TAEG 6,56%, 45.000 km): anticipo di 3.459 euro, 35 rate mensili da 299 euro e una maxirata finale da 18.803 euro.

title

Peugeot 5008

29.900 euro (anziché 37.500): basta questa cifra, a marzo 2021, per acquistare una Peugeot 5008 BlueHDi 130 Allure Pack. Merito delle promozioni del brand transalpino e degli incentivi (validi in caso di rottamazione di un veicolo omologato in una classe inferiore ad Euro 6 intestato da almeno 12 mesi che sia stato immatricolato prima dell’1 gennaio 2011). L’offerta è valida per vetture in stock e va abbinata obbligatoriamente al finanziamento i-Move Avantage (TAN 5,49%, TAEG 6,51%, 45.000 km): anticipo di 4.165 euro, 35 rate mensili da 299 euro e una maxirata finale da 20.328 euro.

title

Peugeot e-208

Gli sconti uniti agli incentivi (validi in caso di rottamazione di un veicolo omologato in una classe inferiore ad Euro 6 intestato da almeno 12 mesi che sia stato immatricolato prima dell’1 gennaio 2011) permettono di acquistare a marzo 2021 la Peugeot e-208 Active Pack con 20.650 euro anziché 34.650. L’offerta è valida per vetture in stock e va abbinata al finanziamento i-Move Avantage Elettrici (TAN 4,5%, TAEG 5,68%, 30.000 km): anticipo di 2.350 euro, 35 rate mensili da 129 euro e una maxirata finale da 17.182,83 euro.

title

Peugeot e-2008

26.450 euro: basta questa cifra (anziché 40.150 euro) a marzo 2021 per acquistare una Peugeot e-2008 Allure Pack. Merito delle promozioni e degli incentivi (validi in caso di rottamazione di un veicolo omologato in una classe inferiore ad Euro 6 intestato da almeno 12 mesi che sia stato immatricolato prima dell’1 gennaio 2011). L’offerta è valida solo per vetture in stock ed esclusivamente in caso di adesione al finanziamento i-Move Avantage Elettrici (TAN 4,5%, TAEG 5,49%, 30.000 km): anticipo di 4.040 euro, 35 rate mensili da 149 euro e una maxirata finale da 21.190 euro.

L’articolo Promozioni Peugeot di marzo 2021 proviene da Icon Wheels.

Fonte:

Promozioni Fiat di marzo 2021

title

Anche a marzo 2021 le promozioni Fiat sono ricche di sconti interessanti, supportati spesso da generosi incentivi statali.

Le offerte più interessanti del mese riguardano soprattutto citycar, anche se non mancano proposte di altri segmenti. Scopriamole insieme.

Promozioni Fiat di marzo 2021

title

Fiat 500 GPL

La Fiat 500 EasyPower Cult costa ufficialmente 17.100 euro ma grazie alle promozioni di marzo 2021 della Casa torinese sono sufficienti 14.400 euro per acquistarla. La cifra può calare ulteriormente (12.900 euro) con gli incentivi statali (in caso di rottamazione di un veicolo omologato in una classe inferiore ad Euro 6 immatricolato prima dell’1 gennaio 2011 a condizione di uno sconto del venditore di almeno 2.000 euro + IVA) e – 11.400 euro – se si aderisce al finanziamento Contributo Prezzo Be-Hybrid di FCA Bank (TAN fisso 6,85% salvo arrotondamento rata, TAEG 9,23%): anticipo di 500 euro, prima rata a 300 giorni e 75 rate mensili da 202,50 euro.

title

Fiat 500 Hybrid

Grazie alle promozioni Fiat di marzo 2021 la 500 Hybrid Cult costa 12.900 euro anziché 15.500. L’offerta può diventare ancora più conveniente (11.400 euro) con gli incentivi statali (in caso di rottamazione di un veicolo omologato in una classe inferiore ad Euro 6 immatricolato prima dell’1 gennaio 2011 e a condizione di uno sconto del venditore di almeno 2.000 euro + IVA) e – 9.900 euro – se si aderisce al finanziamento Contributo Prezzo Be-Hybrid di FCA Bank (TAN fisso 6,85% salvo arrotondamento rata, TAEG 9,56%): anticipo di 500 euro, prima rata a 300 giorni e 75 rate mensili da 176,50 euro.

title

Fiat Panda

Da 13.900 a 11.400 euro: è questo lo sconto previsto dalle promozioni Fiat di marzo 2021 sulla Panda Hybrid “base”. La cifra può scendere a 9.900 euro con gli incentivi e a 8.400 euro se si aderisce al finanziamento Contributo Prezzo Be-Hybrid di FCA Bank (TAN fisso 6,85% salvo arrotondamento rata, TAEG 10,00%): anticipo di 500 euro, prima rata a 300 giorni e 75 rate mensili da 150,50 euro.

title

Fiat Panda Sport

Lo sconto di 2.800 euro previsto dalle promozioni Fiat di marzo 2021 consente di acquistare la Panda Hybrid Sport con 12.700 euro invece di 15.500. Il prezzo può scendere ulteriormente – 11.200 euro – in caso di incentivi statali (in caso di rottamazione di un veicolo omologato in una classe inferiore ad Euro 6 immatricolato prima dell’1 gennaio 2011 e a condizione di uno sconto del venditore di almeno 2.000 euro + IVA e (9.700 euro) se si aderisce al finanziamento Contributo Prezzo Be-Hybrid di FCA Bank (TAN fisso 6,85% salvo arrotondamento rata, TAEG 9,60%): anticipo di 500 euro, prima rata a 300 giorni e 75 rate mensili da 173 euro.

title

Fiat Tipo

Le promozioni Fiat di marzo 2021 permettono di acquistare la Tipo 1.0 con 15.800 euro anziché 18.500. La cifra può calare a 14.300 euro grazie agli incentivi statali (in caso di rottamazione di un veicolo omologato in una classe inferiore ad Euro 6 immatricolato prima dell’1 gennaio 2011 e a condizione di uno sconto del venditore di almeno 2.000 euro + IVA) e a 12.300 euro se si aderisce al finanziamento Contributo Prezzo di FCA Bank (TAN fisso 6,85% salvo arrotondamento rata, TAEG 9,06%): anticipo di 500 euro, prima rata a 300 giorni e 75 rate mensili da 218 euro.

title

Fiat Tipo SW

La Fiat Tipo SW 1.0 costa ufficialmente 20.000 euro ma grazie alle promozioni di marzo 2021 del brand piemontese sono sufficienti 17.300 euro per acquistarla. L’offerta può diventare ancora più conveniente – 15.800 euro – con gli incentivi statali (in caso di rottamazione di un veicolo omologato in una classe inferiore ad Euro 6 immatricolato prima dell’1 gennaio 2011 e a condizione di uno sconto del venditore di almeno 2.000 euro + IVA) e se – 13.800 euro – si aderisce al finanziamento Contributo Prezzo di FCA Bank (TAN fisso 6,85% salvo arrotondamento rata, TAEG 8,85%): anticipo 500 euro, prima rata a 300 giorni e 75 rate mensili da 244 euro.

title

Fiat 500L

Grazie allo sconto di 4.950 euro offerto dalle promozioni Fiat di marzo 2021 sono sufficienti 15.000 euro (invece di 19.950) per portarsi a casa la 500L 1.4 Connect. Un’offerta che può diventare ancora più conveniente – 13.000 euro – in caso di adesione al finanziamento Contributo Prezzo di FCA Bank (TAN fisso 6,85% salvo arrotondamento rata, TAEG 8,94%): anticipo di 500 euro, prima rata a 300 giorni e 75 rate mensili da 230 euro.

title

Fiat 500X

Le promozioni Fiat di marzo 2021 permettono di acquistare la 500X 1.0 T3 Cult con 16.900 euro anziché 21.000. Un prezzo che può scendere a 14.900 euro se si aderisce al finanziamento Contributo Prezzo di FCA Bank (TAN fisso 6,85% salvo arrotondamento rata, TAEG 8,71%): anticipo di 500 euro, prima rata a 300 giorni e 75 rate mensili da 263 euro.

title

Fiat 500X Sport

Da 24.500 a 19.500 euro: è questo lo sconto previsto dalle promozioni Fiat di marzo 2021 sulla 500X 1.0 T3 Sport. La cifra può scendere a 17.500 euro se si aderisce al finanziamento Contributo Prezzo di FCA Bank (TAN fisso 6,85% salvo arrotondamento rata, TAEG 8,46%): anticipo di 500 euro, prima rata a 300 giorni e 75 rate mensili da 308 euro.

title

Fiat Nuova 500

L’unione tra le promozioni Fiat di marzo 2021 e gli incentivi statali consente di acquistare la Nuova 500 Action con 19.930 euro anziché 26.150. La Legge di Bilancio 2019 prevede un bonus per l’acquisto di auto elettriche pari a 4.000 euro senza rottamazione e la Legge di Bilancio 2021 un incentivo aggiuntivo pari a 1.000 euro anche senza usato da rottamare a condizione di uno sconto del venditore di almeno 1.000 euro + IVA. Il finanziamento abbinabile FCA Bank Go Easy (TAN fisso 5,95% salvo arrotondamento rata, TAEG 8,19%, km totali 45.000, costo supero 0,05 euro/km) comprende: anticipo di 6.850 euro, 36 rate mensili da 99 euro e una maxirata finale da 12.624,56 euro.

L’articolo Promozioni Fiat di marzo 2021 proviene da Icon Wheels.

Fonte:

Acquisto auto e legge 104: soggetti e informazioni utili

title

Credits: iStock

La legge 104 è presente in Italia per agevolare le persone affette da un handicap che hanno la necessità e la voglia di essere comunque autonomi e spostarsi con la propria auto. Grazie alla legge 104 le persone con disabilità possono usufruire di facilitazione e sgravi fiscali, che a volte possono essere estesi anche ai familiari, se conviventi. Vediamo tutto quello che bisogna sapere sull’acquisto di una nuova auto.

Chi può beneficiare della legge 104

I soggetti che possono usufruire le agevolazioni previste dalla legge 104 sull’acquisto dell’auto sono:

  • disabili con ridotte o impedite capacità motorie;
  • non vedenti;
  • sordi;
  • disabili con grave limitazione della capacità di deambulazione o affetti da pluriamputazioni;
  • disabili con handicap psichico o mentale titolari dell’indennità di accompagnamento.

Se il portatore di handicap è fiscalmente a carico di un suo familiare, quest’ultimo gode delle agevolazioni per la spesa sostenuta per il disabile. Per poter beneficiare della legge 104 l’auto deve essere usata a beneficio del soggetto disabile. L’acquisto dell’auto con la 104 non deve avere come fine quello di garantire ai familiari un proprio mezzo sfruttando i benefici fiscali (questo non significa che la macchina non possa essere usata anche da un familiare, ma non deve essere questo l’obiettivo).

Le agevolazioni previste dalla legge 104

Quali benefici sono previsti:

  • detrazione IRPEF del 19% per le spese di riparazione del mezzo tranne quelle relativi alla manutenzione ordinaria e i costi di esercizio;
  • detrazione IRPEF pari al 19% del costo sostenuto calcolata su una spesa massima di 18.075,99 euro;
  • esenzione permanente dal pagamento del bollo auto;
  • esenzione dal pagamento dell’imposta di trascrizione al PRA dovuta per la registrazione dei passaggi di proprietà;
  • IVA agevolata al 4% è applicabile anche per acquisto di optional, prestazioni di adattamento di veicoli non adattati, cessioni di strumenti e accessori utilizzati per l’adattamento;
  • IVA agevolata al 4% sull’acquisto di auto nuove o usate con cilindrata fino a 2.000 centimetri cubici, se con motore a benzina o ibrido, fino a 2.800 centimetri cubici, se con motore diesel o ibrido, di potenza non superiore a 150 kW se con motore elettrico.

I veicoli inclusi nell’agevolazione

La legge 104 stabilisce le tipologie di veicoli inclusi tra le agevolazioni:

  • auto per il trasporto di persone, con 9 posti al massimo;
  • autoveicoli per il trasporto promiscuo, ovvero veicoli aventi una massa complessiva a pieno carico non superiore a 3,5 tonnellate, o a 4,5 tonnellate se a trazione elettrica o a batteria, destinati al trasporto di cose o di persone e con 9 posti al massimo;
  • autoveicoli specifici, ovvero veicoli destinati al trasporto di determinate cose o di persone per trasporti in particolari condizioni, muniti di speciali attrezzature relative a tale scopo;
  • autocaravan, cioè veicoli aventi una speciale carrozzeria e attrezzati per essere adibiti al trasporto e all’alloggio di 7 persone al massimo.

La cilindrata massima prevista è:

  • 2000 cc per veicoli a benzina;
  • 2800 cc per mezzi diesel.

Legge 104 e esenzione del bollo auto

Le auto con la cilindrata appena scritta sono esenti in maniera permanente dal pagamento del bollo auto, è fondamentale però che la vettura sia intestata al disabile o a un familiare del quale egli è fiscalmente a carico. Se il disabile ha più veicoli, l’esenzione spetta solo per uno di questi.

È necessario presentare all’ufficio competente, anche a mezzo raccomandata, la documentazione prevista entro 90 giorni dalla scadenza del termine entro cui andrebbe effettuato il pagamento del bollo auto. L’esenzione, dal momento in cui viene riconosciuta, è valida anche per gli anni successivi, senza dover ripresentare documenti e richiesta specifica. È l’ufficio tributi della Regione che concede la concessione dell’esenzione.

L’articolo Acquisto auto e legge 104: soggetti e informazioni utili proviene da Icon Wheels.

Fonte:

Moray Callum, il dinamismo del design

title

Moray Callum, uno dei più grandi car designer contemporanei, ha trascorso la maggior parte della carriera in Ford ma ha realizzato le cose migliori alla Mazda, rivoluzionando lo stile della Casa giapponese all’inizio degli anni ‘00. Scopriamo insieme la sua storia.

Moray Callum: la biografia

Moray Callum nasce il 19 novembre 1958 a Dumfries (Regno Unito): fratello minore di Ian, responsabile design Jaguar tra il 1999 e il 2019, consegue la laurea in design industriale all’Università Napier di Edinburgo e successivamente il master in transportation design al Royal College of Art di Londra.

La carriera in Europa

Nel 1982 Callum inizia a lavorare alla Chrysler e in seguito passa al gruppo PSA prima di trasferirsi nel 1989 in Italia per ricoprire il ruolo di consulente alla Ghia.

La carriera in America

Moray Callum viene chiamato dalla Ford nel 1995 per occuparsi dei modelli dell’Ovale Blu destinati al mercato nordamericano.

Gli anni in Mazda

Moray passa nel 2001 alla Mazda. I suoi compiti? Dirigere il centro stile e rivitalizzare lo stile del brand giapponese. Ci riesce benissimo proponendo modelli caratterizzati da forme sinuose e dinamiche come la terza generazione della MX-5 (2005) la Mazda5 (2005) e la CX-7 (2006).

Il ritorno in Ford

Moray Callum torna in Ford nel 2006 come responsabile dello stile della Casa statunitense per il Nord America, tre anni dopo viene promosso a direttore esecutivo con responsabilità per tutti i marchi del gruppo e nel 2014 viene nominato vicepresidente del design. Tra le vetture più interessanti realizzate sotto la sua supervisione segnaliamo le attuali Mondeo, Mustang e GT.

Moray andrà ufficialmente in pensione il prossimo 1 maggio 2021.

L’articolo Moray Callum, il dinamismo del design proviene da Icon Wheels.

Fonte:

C40 Recharge, la svolta elettrica di Volvo

title

Volvo C40 Recharge, l’intervista a Michele Crisci


Che Milano resti una piazza importante, se ci fosse bisogno di conferme, ce lo dice Volvo. Che per presentare l’auto della svolta, la C40 Recharge, totalmente elettrica, ha fatto una diretta worldwide dai tre Volvo Studio di Milano, Tokio e New York.

In più a Milano, per ribadire l’impegno ecologico – in Volvo arrivano a chiamarlo etico ovvero massima responsabilità per il pianeta – la C40 Recharge è stata circondata da una piccola sfilata di uno stilista emergente Gilberto Calzolari che ha realizzato una collezione donna primavera-estate utilizzando tessuti dismessi dalle auto Volvo, tessuti da airbag esplosi e cinture di sicurezza alla vita e di cui vi facciamo vedere tre indossati qui sotto.

Al Volvo Studio di Milano, per le norme anti Covid, in presenza eravamo in sei. Più lo staff Volvo Cars Italia al completo. Così ne abbiamo approfittato per far due chiacchiere con l’ad, Michele Crisci. Parlando ovviamente di auto elettrica la C40 Recharge, 408 CV di potenza, 420 chilometri di autonomia, batteria da 78kW/h ricaricabile con una fast charge all’80% in quaranta minuti. Con un software, sviluppato insieme a Google, che – come sui device – si aggiorna in automatico.

title

Credits: Volvo Studio Milano – Calzolari – foto di gruppo

L’articolo C40 Recharge, la svolta elettrica di Volvo proviene da Icon Wheels.

Fonte:

Dieci auto usate per neopatentati

title

I neopatentati non sono tutti uguali: ci sono gli automobilisti alle prime armi che si rivolgono alle tradizionali citycarpiccole ma anche quelli che hanno bisogno di monovolumemultispazio per viaggiare con gli amici o per praticare attività sportive.

Abbiamo trovato per voi dieci auto usate per neopatentati per tutti i gusti e tutte le tasche. Veicoli molto diversi tra loro – a dimostrazione dell’ampia scelta di mezzi rivolti a chi ha conseguito la patente da meno di un anno – con prezzi compresi tra poco più di 5.000 euro e oltre 15.000 euro tutti caratterizzati da una potenza di non oltre 70 kW (95 CV) e da un rapporto potenza/tara che non supera i 55 kW/tonnellata.

Scopriamole insieme.

title

BMW 114d 3p. Advantage (2015) – Per i neopatentati che vogliono divertirsi

La BMW 114d 3p. Advantage del 2015 è l’unica proposta a tre porte presente in questo elenco nonché l’unica a trazione posteriore: la seconda generazione della compatta “premium” tedesca – caratterizzata da una dotazione di serie interessante – è perfetta per i neopatentati che vogliono divertirsi e che non hanno particolari esigenze in fatto di praticità (i passeggeri posteriori non hanno molti centimetri a disposizione della testa).

La “segmento C” bavarese – introvabile usata (più semplice rintracciare le versioni a cinque porte) e con quotazioni di oltre 13.000 euro – monta un motore 1.5 tre cilindri turbodiesel Euro 6 da 95 CV silenzioso e in grado di offrire consumi bassissimi.

title

Citroën C3 1.4 HDi Seduction (2013) – Per i neopatentati che badano al sodo

La Citroën C3 1.4 HDi Seduction del 2013 è la versione diesel “base” della seconda generazione della piccola francese realizzata sullo stesso pianale di DS3DS3 Cabrio.

Facile da trovare usata a poco più di 5.000 euro, ospita sotto il cofano un motore 1.4 turbodiesel Euro 5 HDi poco potente (68 CV).

title

Dacia Duster 1.5 dCi 90 CV (2014) – Per i neopatentati che vogliono guidare seduti in alto

La Dacia Duster 1.5 dCi 90 CV del 2014 – versione a gasolio “entry level” della SUV compatta “low-cost” rumena – è adatta ai neopatentati che amano la posizione di seduta rialzata.

Facile da trovare di seconda mano a 7.000 euro, monta un motore 1.5 turbodiesel Euro 5 dCi da 90 CV un po’ rumorosetto.

title

Fiat Panda 1.2 Pop (2015) – Per i neopatentati che vogliono risparmiare

La Fiat Panda 1.2 Pop del 2015 – versione base della terza generazione della citycar torinese, sviluppata sullo stesso pianale della 500 – è una “segmento A” facile da parcheggiare, piacevole da guidare ed economica da acquistare (si trova senza problemi a 6.000 euro) e da gestire. Il motore è un 1.2 Euro 6 a benzina da 69 CV.

L’abitacolo – che non offre molto spazio alle spalle e alle gambe di chi si accomoda dietro – presenta qualche imprecisione di troppo nelle “finiture” e il bagagliaio non è molto capiente se paragonato a quanto offerto dalle altre vetture presenti in questo elenco.

title

Ford Focus 1.5 TDCi 95 CV Business (2014) – Per i neopatentati macinatori di chilometri

La Ford Focus 1.5 TDCi 95 CV del 2014 ospita sotto il cofano un motore 1.5 turbodiesel Euro 6 TDCi da 95 CV.

La terza generazione della compatta statunitense – introvabile usata (più semplice rintracciare le SW pre-restyling spinte dal propulsore 1.6 a gasolio) e con quotazioni che si aggirano intorno ai 10.000 euro – condivide il pianale con la C-Max.

title

Jeep Renegade 1.6 Mjt Sport (2017) – Per i neopatentati vivaci

La Jeep Renegade 1.6 Mjt Sport del 2017 – variante diesel “entry level” della piccola SUV statunitense realizzata sullo stesso pianale della Fiat 500X – è una crossover spinta da un motore 1.6 turbodiesel Euro 6 Mjt da 95 CV vivace e ricco di coppia.

Poco agile nelle curve e con una dotazione di serie non molto ricca, si trova senza problemi di seconda mano a poco più di 13.000 euro.

title

Lancia Ypsilon 1.2 Silver (2014) – Per i neopatentati chic

La Lancia Ypsilon 1.2 Silver era nel 2014 la variante più economica della seconda generazione della piccola torinese.

Facile da trovare a poco più di 5.000 euro, monta un motore 1.2 Euro 6 a benzina da 69 CV.

title

Renault Scénic XMod 1.5 dCi 95 CV Wave (2014) – Per chi ha un figlio neopatentato

La Renault Scénic XMod 1.5 dCi 95 CV Wave del 2014 è una monovolume francese utilizzabile come unica auto di famiglia per chi ha un figlio che sta per prendere la patente.

Introvabile usata (più semplice rintracciare le varianti più potenti da 110 CV) e con quotazioni di 6.500 euro, offre tanto spazio alle spalle e alle gambe dei passeggeri posteriori e può vantare un bagagliaio molto sfruttabile quando si abbattono i sedili dietro. Il motore? Un 1.5 turbodiesel Euro 5 dCi da 95 CV.

title

Skoda Octavia Wagon 1.6 TDI 90 CV Ambition (2013) – Per i neopatentati che hanno bisogno di spazio

La Skoda Octavia Wagon 1.6 TDI 90 CV del 2013 – versione diesel “base” della terza generazione della station wagon ceca sviluppata sullo stesso pianale della Volkswagen Touran – è un’ingombrante familiare costruita con cura perfetta per i neopatentati che hanno bisogno di un ampio bagagliaio.

Introvabile usata (più semplice rintracciare le varianti più potenti da 105 CV), è spinta da un motore 1.6 turbodiesel Euro 5 TDI da 90 CV particolarmente corposo ai bassi regimi.

title

Toyota Yaris 1.0 Trend (2020) – Per i neopatentati che vogliono un’auto moderna

La Toyota Yaris 1.0 Trend del 2020 monta un motore 1.0 – una cilindrata contenuta che consente di risparmiare sull’assicurazione RC Auto – tre cilindri Euro 6 a benzina da 72 CV povero di coppia, poco pronto ai bassi regimi e non molto brioso.

La quarta generazione della piccola giapponese – che ha vinto recentemente il premio Auto dell’Anno 2021 – è ancora introvabile di seconda mano (più facili da rintracciare a km zero le più lussuose Dynamic): mettete in conto una spesa pari a poco più di 15.000 euro.

L’articolo Dieci auto usate per neopatentati proviene da Icon Wheels.

Fonte:

Promozioni auto marzo 2021: le occasioni del mese

title

Anche a marzo 2021 le promozioni auto – sostenute dagli incentivi – sono molto “succose”. Sconti interessanti dovuti principalmente a un mercato ancora in crisi.

Le offerte più ricche del mese riguardano soprattutto vetture italiane e giapponesi e modelli appartenenti al segmento delle SUV compatte, anche se non mancano proposte di altre nazioni e di altre categorie. Scopriamole insieme.

Promozioni auto marzo 2021: le occasioni del mese

title

Audi A6 Avant

L’Audi A6 Avant 40 2.0 TDI quattro Business Sport costa ufficialmente 67.245 euro ma grazie alle promozioni di marzo 2021 della Casa tedesca “bastano” 59.646,04 euro per acquistarla. L’offerta comprende l’estensione di garanzia Audi Extended Warranty (1 anno/60.000 km) ed è valida solo in caso di adesione al finanziamento Audi Financial Services (TAN fisso 3,49%, TAEG 4,06%): anticipo di 20.810,76 euro, 35 rate da 379 euro e una maxirata finale da 29.465,43 euro.

title

Cupra Formentor

Le promozioni Cupra di marzo 2021 permettono di acquistare la Formentor “base” (la 1.5 TSI) con 28.503,78 euro anziché 31.250. Il finanziamento abbinato (TAN 3,99% fisso, TAEG 4,88%) comprende: anticipo di 5.300 euro, 35 rate da 265,00 euro e una maxirata finale da 16.635,62 euro.

title

Dacia Duster

Da 16.800 a 15.410 euro: è questo lo sconto previsto dalle promozioni Dacia di marzo 2021 sulla Duster ECO-G Comfort (offerta valida su un numero limitato di vetture in stock). Il finanziamento Simply Dacia abbinato (TAN fisso 5,25%, TAEG 7,1%) comprende: anticipo di 4.450 euro, 36 rate da 149,38 euro e una maxirata finale da 8.275 euro.

title

DR 3

1.500 euro: è questo lo sconto previsto dalle promozioni DRmarzo 2021 sulla dr 3 (da 15.400 a 13.900 euro). L’offerta è valida in caso di rottamazione di qualsiasi usato, indipendentemente da chi ne sia il proprietario, a prescindere dall’anzianità e dalla classe omologativa.

title

DS 7 Crossback

Le promozioni DS di marzo 2021 e gli incentivi permettono di acquistare la DS 7 Crossback E-Tense Grand Chic con uno sconto di 8.000 euro: da 55.200 a 47.200 euro. L’offerta è valida in caso di rottamazione di un veicolo omologato in una classe inferiore ad Euro 6, immatricolato in data anteriore all’1 gennaio 2011 e intestato da almeno 12 mesi.

title

Evo 3 Electric

La Evo 3 Electric costa ufficialmente 36.600 euro ma grazie all’unione tra le promozioni di marzo 2021 e agli incentivi bastano 26.160 euro per acquistarla. L’offerta comprende uno sconto di 2.440 euro offerto dai concessionari, 6.000 euro di Ecobonus statale (Legge di Bilancio 2019, in caso di rottamazione di veicoli da Euro 0 a Euro 4 intestati da almeno 12 mesi all’acquirente o a suo familiare convivente) e 2.000 euro di Ecobonus (legge Bilancio 2021, in caso di rottamazione di veicoli di classe inferiore ad Euro 6 con anzianità di almeno 10 anni dalla data di prima immatricolazione). In assenza della rottamazione gli Ecobonus statali ammontano complessivamente a 5.000 euro (4.000 legge Bilancio 2019 + 1.000 legge Bilancio 2021) e il prezzo finale scontato, al netto dei vantaggi di 1.220 euro applicati dai concessionari, è di 30.380 euro.

title

Fiat Panda

Da 13.900 a 11.400 euro: è questo lo sconto previsto dalle promozioni Fiat di marzo 2021 sulla Panda Hybrid “base”. La cifra può scendere a 9.900 euro con gli incentivi e a 8.400 euro se si aderisce al finanziamento Contributo Prezzo Be-Hybrid di FCA Bank (TAN fisso 6,85% salvo arrotondamento rata, TAEG 10,00%): anticipo di 500 euro, prima rata a 300 giorni e 75 rate mensili da 150,50 euro.

title

Mitsubishi Eclipse Cross

Le promozioni Mitsubishi di marzo 2021 consentono di acquistare la Eclipse Cross più economica in commercio – la 1.5 Turbo Inform – con 19.400 euro invece di 25.500. Il finanziamento abbinato (TAN fisso 5,95%, TAEG fisso 8,04%) comprende: anticipo di 7.000 euro, 35 rate mensili da 198,63 euro e una maxirata finale di 8.415 euro.

title

Subaru XV

marzo 2021 la Subaru XV “entry level” – la 1.6 Pure – è offerta con uno sconto di 450 euro (da 24.950 a 24.500 euro). Sono inoltre previsti 3 anni/45.000 km di tagliandi in omaggio per chi aderisce al finanziamento Formula Vantaggio Subaru (TAN fisso 4,95%, TAEG 6,48%): anticipo di 6.451 euro, prima rata a 30 giorni, 36 rate mensili da 299 euro e una maxirata finale da 9.800 euro rifinanziabile (TAN fisso 5,25%, TAEG 6,74%) in 48 rate mensili da 229 euro.

title

Toyota Yaris

Grazie alle promozioni Toyota di marzo 2021 e agli incentivi bastano 13.800 euro (anziché 18.050) per portarsi a casa la Yaris più accessibile del listino: la 1.0 Active (15.300 euro senza incentivo). L’offerta è valida per vetture immatricolate entro il 30/06/2021 in caso di rottamazione di un autoveicolo posseduto da almeno cinque mesi ed è abbinabile a un finanziamento (TAN fisso 5,99%, TAEG 7,92%): anticipo di 3.800 euro, 47 rate da 128,35 euro con prima rata a 30 giorni e una maxirata finale da 7.245 euro.

L’articolo Promozioni auto marzo 2021: le occasioni del mese proviene da Icon Wheels.

Fonte: